AUGURI al PRESIDENTE DI TUTTI GLI ITALIANI, FRATELLO DI PIERSANTI MATTARELLA

Caro Presidente della Repubblica, stimatissimo Prof Sergio Mattarella, grande Uomo della Sicilia degli Onesti, terra bagnata da tanto sangue innocente…AUGURI.
Dal cuore di tutti i componenti del Parlamento della Legalità e tra questi il mio , Le giunga un grande abbraccio ricco di tanto incoraggiamento affinchè Lei possa dare -come ha detto subito dopo la comunicazione della sua nomina da parte del Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini- Voce e Speranza ai tanti ITALIANI che chiedono serenità, lavoro, e che ancora oggi come nel lontano sei gennaio 1980 (quando il piombo della mafia uccise la persona a Lei e a noi più cara , Piersanti Mattarella) invocano “Verità e Giustizia”.
Siamo con Lei, caro Presidente, perchè sappiamo bene che il suo sguardo di Uomo Libero dalle logiche di Palazzo lo hanno reso un autentico Servitore dello Stato e non un “Politico per tutte le stagioni”.
Noi abbiamo tanto entusiasmo e siamo nella Sua e nostra bella Sicilia dove spesso, in diversi angoli di strada vi è una targa, una foto, una scritta che richiama l’attenzione del passate e dice : “Fermati e prega. Qui è morto per la giustizia un uomo come te che crede nella Cultura della Libertà”.
Caro Presidente Mattarella inizi questo suo mandato, non per nulla facile, avendo nei suoi occhi lo sguardo di Piersanti e nel suo cuore il pianto di tanti Uomini e Donne che non si rassegnano alla logica della sub-cultura dell’omertà e dell’arroganza dei potenti. Quei 665 voti sono un nulla dinnanzi ai tanti che anche da casa hanno applaudito quando il suo nome rimbombava nell’aula di Montecitorio.
Rimanga un Uomo che sa guardare in faccia i bisogni dei poveri e crede nel valore della Vita e della Speranza.
Noi le faremo corona e con Lei porteremo ovunque i principi inviolabili della nostra Costituzione Italiana certi che solo chi non sa piegare la schiena sa guardare il cielo.
Auguri Presidente, auguri di cuore perchè siamo certi che con Lei già un’alba nuova sta all’orizzonte..E noi, con Lei, ci crediamo.
Nicolò Mannino
Presidente Centro Studi Culturale Parlamento della Legalità

(null)

(null)

(null)

QUANDO I GENITORI SPONSORIZZANO IL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ CON…UNA RIVISTA SCOLASTICA PALERMITANA

Da più parti si segnala un binomio vincente nel percorso formativo a favore di una “Educazione alla Legalità e Cittadinanza attiva “: il rapporto genitori /scuola.
Grazie al giovane monrealese Gabriele Cetrano, componente del Parlamento della Legalità Multietnico, questo sodalizio vede divenire una cosa sola l’aspetto formativo scolastico e quello educativo familiare.
La notizia? partecipando al “Gran Galà della Cultura e della Solidarietà”, tappa del percorso formativo del Parlamento della Legalità ,al Giardino degli Aranci a Monreale, Gabriele e papà Fabio Massimo, coinvolti nel progetto di ricerca “l’Italia è ancora un Paese bellissimo e ha bisogno di Te”, hanno presentato e omaggiato ai tanti partecipanti copia del FERRARINO, rivista dove gli studenti dell’I.I.S.S. “Francesco Ferrara” esprimono pensieri e riflessioni.
Proprio in questo numero a pagina 4 si parla del Parlamento della Legalità pubblicando gli AUGURI del Presidente del Senato Pietro Grasso (Presidente Onorario del movimento) e quelli di Maria Falcone, sorella del magistrato Giovanni Falcone.
Ai tanti convenuti da diversi Comuni della Provincia di Palermo è stato consegnato un dono molto apprezzato e che ha dimostrato come Famiglia e Scuola hanno sempre un punto di incontro sul binario della cultura e della formazione.

(null)

Mons. Mario TOSO, socio onorario del Parlamento della Legalità, nominato Vescovo della Diocesi di Faenza-Modigliana. I nostri AUGURI

La diocesi di Faenza-Modigliana si accinge ad accogliere con gioia ed entusiasmo Mons. Mario Toso, Vescovo di prima nomina, segno di riconoscimento per il suo oeprato espresso da Papa Francesco.
A questo messaggio non possono che seguire gli auguri fraterni e affettuosi di tutto il Parlamento della Legalità visto che mesi fa Mons. Toso ha aderito alla nostra Associazione proprio con quella semplicità ma anche autorevolezza che traspare dalla sua persona e dalle sue parole. Ovviamente l’augurio segue la preghiera perchè siamo certi che il sostegno e l’affetto maggiore sta nel chiedere a Dio di benedire e custodire sempre i passi e l’azione dei suoi “figli” CHIAMATI ad essere “Ambasciatori di Speranza”.
Dopo diversi Vescovi che hanno incoraggiato il cammino culturale del Parlamento della Legalità (il Vescovo della diocesi di Noto Mons. Antonio Staglianò, il Vescovo della diocesi di Acireale Mons. Antonio Raspanti, Mons. Calogero Peri Vescovo di Caltagirone, Mons.Carmelo Cuttitta Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Palermo, Mons. Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale e attuale guida spirituale del Parlamento della Legalità), anche Mons. Mario Toso, già Segretario del Pontifico Consiglio della Giustizia e della Pace, ha aderito al Parlamento della Legalità ricevendo l’attestato di nomina a “Socio Onorario” su pergamena.
La cerimonia di consegna si è svolta presso la biblioteca dell’Università Link Campus di Roma in occasione della presentazione del Libro “La Buona Battaglia” di Carmine Alboretti.
E’ stato proprio l’autore del volume in questione, in qualità di portavoce del Parlamento della Legalità, a chiedere a Mons. Toso se voleva aderire al Parlamento della Legalità “condividendo l’impegno di essere ancor più ambasciatore di una cultura di Speranza, di Giustizia, di Pace e di Solidarietà nel mondo giovanile”.
La risposta è arrivata tempestivamente e con tanto di sorriso: “Accetto, ne sono onorato e incoraggio questo cammino”.
E così abbiamo consegnato l’attestato la nomina scrivendo di pugno il nome e cognome di una personalità così prestigiosa ma altrettanto umile, semplice e professionalmente preparata e ricca di amore alla Chiesa e al Vangelo.
Tutto ciò incoraggia e sprona il nostro cammino certi di avere accanto tante persone meravigliose che credono in una cultura della Vita, della Bellezza, attendendo un giorno il “miracolo” proclamato dal salmista “Misericordia e Verità si incontreranno, Giustizia e Pace si baceranno”. Questo è possibile se tanti cuori lo vorranno veramente mettendosi in gioco.
A Mons. Mario TOSO il nostro abbraccio e il nostro affettuoso Augurio con la certezza che gli staremo vicino principalmente con la preghiera.
Nicolò Mannino

IMG_2164.JPG

IMG_2163.JPG

IMG_2165.JPG

Venerdi 23 gennaio il Ministro Giannini incontra a Palermo il Parlamento della Legalità Multietnico

La data è fissata per Venerdi 23 gennaio 2015 alle ore 14 nell’Aula Magna dell’I.I.S.S. “Francesco Ferrara” di Palermo e qui, proprio nel cuore della Città che ha dato i natali a tanti “eroi” proprio a due passi dalla Chiesa
di San Domenico dove si sono svolti i funerali di Giovanni Falcone, Francesca
Morvillo e degli agenti Vito Schifani, Rocco Di Cillo, Antonino Montinaro,
il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini incontrerà i giovani studenti del Parlamento della Legalità Multietnico e anche gli studenti “Ambasciatori dei Valori della Vita” dei Comuni di Camporeale, Monreale, Palermo, Termini Imerese, Giardinello. Ad accogliere il Ministro Giannini il Dirigente Scolastico Eliana Romano con il prof. Nicolò Mannino fondatore del Parlamento della Legalità e coordinatore del Parlamento della
Legalità Multietnico.
Un appuntamento chiesto e ottenuto che segue al messaggio del Capo dello
Stato Giorgio Napolitano il quale dal Colle ha già inviato la medaglia di
rappresentanza del Quirinale indirizzata a quanti vivranno il progetto di ricerca “L’Italia è ancora un Paese bellissimo e ha bisogno di Te”. E proprio questo progetto sarà presentato e illustrato durante l’incontro col Ministro Giannini al “Francesco Ferrara” la quale ha dimostrato simpatia e apprezzamento al cammino culturale svolto dal Parlamento della Legalità durante l’incontro avvenuto con il prof. Nicolò Mannino al Quirinale lo scorso 22 settembre in occasione dell’Inaugurazione dell’Anno Scolastico
2014/2015.

L’Ufficio di Presidenza

IMG_2162.JPG

IMG_2160.JPG

Ecco anche gli auguri del Presidente del Senato e del Ministro della Giustizia al Parlamento della Legalità

Dopo gli AUGURI per un buon cammino da vivere in questo 2015 pervenutici dal Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano, dal Cardinale di Milano Mons. Scola , dal Cardinale di Napoli Mons.Sepe. dal Vescovo della Diocesi di Monreale Mons. Michele Pennisi (guida
spirituale del Parlamento della Legalità) da Mons. Raspanti Vescovo della Diocesi di Acireale, da Mons Staglianò Vescovo della Diocesi di Noto, ANCHE il Presidente del Senato Pietro Grasso (nominato già Presidente Onorario del
Parlamento della Legalità) e il Ministro della Giustizia Andrea Orlando fanno
arrivare al nostro indirizzo gli AUGURI che, in clima familiare e fraterno, desidero condividere con tutti i componenti e simpatizzanti del nostro
movimento.
Ovviamente questi sentimenti augurali arrivano perchè dalla Presidenza del
Parlamento della Legalità a tutte le personalità del mondo delle Istituzioni
Governative ed Ecclesiali abbiamo inviato, per tempo, una accurata
documentazione del cammino culturale che il Parlamento della Legalità sta svolgendo sul territorio nazionale e prossimamente anche internazionale con il progetto di ricerca “L’Italia è ancora un Paese bellissimo e ha bisogno di te”
con il riconoscimento del Presidente della Repubblica giorgio Napolitano che dal Quirinale ci ha già inviato lo scorso dicembre 2014 la medaglia del Capo della Stato quale segno di rappresentanza e di incoraggiamento per continuare a sentirci Cittadini attivi che cooperano a favore di una cultura di speranza e di legalità.
A tutti sempre il mio affettuoso e fraterno GRAZIE.

Nicolò Mannino

IMG_2120.JPG

ECCO UN RAMO DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ MULTIETNICO in AZIONE …per un presente a colori

Belli e solari, volti colorati e mani pronti a costruire un “presente a colori” – come amava ripetere il giudice Antonino Caponnetto, primo Presidente Onorario del Parlamento della Legalità.
Ore di lavoro, di confronto e riflessioni per programmare tante tappe da vivere con determinazione e altrettanto entusiasmo certi che solo l’azione e il pensiero possono debellare la sub-cultura dell’odio, del rancore e della vendetta.
Questi siamo NOI e agiamo con la certezza che solo chi semina vedrà sbocciare il frutto di un lavoro che richiede amore, pazienza, volontà, ottimismo e tanto entusiasmo.
E così in tanti, da nazionalità diverse… ci siamo ritrovati nella solare Aula Magna dell’I.I.S.S. Francesco Ferrara di Palermo e abbiamo segnato in rosso date ed eventi nel calendario delle nostre attività: con l’evidenziatore del sorriso sboccia la “Settimana della Legalità” dal 16 al 22 Marzo, ma anche la Festa della Donna il 6 Marzo, il Conferimento del Premio Memorial Rocco Chinnici e Antonino Caponnetto, la tappa della festa dell’Amicizia come la visita alla Cappella in Cattedrale dove sono poste le spoglie del Beato padre Pino Puglisi, per poi arrivare allo Student’In Festa e all’incontro con personaggi che hanno segnato la storia del riscatto nella nostra bella terra di Sicilia e non solo.
Tante iniziative con tanta voglia di essere artefici e protagonisti di un presente che sa già di Bellezza come del resto lo è il nostro Paese che si chiama sempre ITALIA.

Nicolò Mannino

IMG_2105.JPG

IMG_2104.JPG

IMG_2106-0.JPG

Dal Colle del Quirinale prima di lasciare Napolitano ci scrive: Apprezzamento per il perdono e gli auguri per un sereno e proficuo 2015

La lettera arriva e a scrivere il suo affetto e la riconoscenza è ancora il
Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il quale ricevendo la lettera e l’articolo dove si narra una BELLA NOTIZIA di PERDONO, una di quelle che commuove i cuori di chi sa che i miracoli sono ancora possibili basta invocarli e volerli. Napolitano riceve gli auguri dal Parlamento della Legalità e con questi la notizia che “Tania Pisani, moglie del carabiniere scelto Claudio
Pezzuto barbaramente trucidato il 12 febbraio 1992 ” dopo l’incontro con il
prof. Nicolò Mannino nella Chiesa di Francavilla in Sinni, accetta di
perdonare chi ha crivellato il suo “Uomo”.
Commuove il perdono ma anche il fatto che la lettera dal Quirinale è partita il 12 gennaio e solo dopo 48 ore il Presidente della Repubblica lascia e ritorna nella sua casa romana. Un segno inequivocabile di affetto, di
attenzione a tutti e ogni Italiano, un segno di attenzione a quelle notizie che possono passare inosservate ma non per un uomo come Giorgio Napolitano che ha servito questo Paese.
Come recita un proverbio…”Signori si nasce…”
GRAZIE PRESIDENTE…GRAZIE
PER LA SUA ATTENZIONE E I SUOI AUGURI. GLI VOGLIAMO ANCORA BENE.

L’Ufficio di Presidenza

IMG_2070.PNG

IMG_2070-1.PNG

Inizia un nuovo anno… si riparte alla grande

In un clima di gioia e di festa, si riparte alla grande certi di essere principalmente una GRANDE famiglia che crede negli ideali di pace, solidarietà, giustizia, accoglienza tutto nella collaborazione e spirito di condivisione.
Il Parlamento della Legalità riprende a volare alto e lo fa con chi crede che non ci si può fermare ma occorre agire a favore di una cultura di bellezza e di riscatto.
E così si inizia un nuovo anno con una festa, che coincide con il compleanno del Presidente Nicolò Mannino, una tappa che mette insieme piccoli e giovani, adulti e amici pronti a stringere cuori e mani per programmare un anno di intense attività culturali da vivere sia su piano nazionale che internazionale.
Armonia e festa, semplicità e determinazione, voglia di crederci fino in fondo sempre con quell’amore gratuito che caratterizza quanti in seno al Parlamento della Legalità cercano di vivere un’esperienza culturale che va oltre ogni steccato dell’apparire.

A tutti Buon Lavoro

IMG_2048.JPG

Il Quotidiano ” Nuova del Sud ” documenta e racconta una cronaca a colori a firma Parlamento della Legalità in Basilicata

Carissimi, condividiamo con Voi due articoli che documentano un impegno vissuto con amore insieme a chi crede in una cultura di riscatto.
Leggiamoli insieme e ricompattiamo le forze certi che come amava ripeter don Tonino Bello: “Davanti al tribunale degli uomini renderemo conto delle nostra azioni, ma dinnanzi al Tribunale di Dio renderemo conto dei nostri SILENZI”.

Con affetto… Nicolò Mannino

IMG_1873.PNG

IMG_1872.PNG