DA PALERMO MONREALE PIOPPO SAN GIUSEPPE JATO E SAN CIPIRELLO , IN TANTI PER DIRE NO ALLA MAFIA

12717544_10209058062077671_3061648407735831906_nIn campo la troupè di Rai 1 pronti a dare il via alla trasmissione “Le Ragioni della Speranza ” rubrica religiosa “A Sua Immagine”

 A rispondere all’ invito del Parlamento della legalità Internazionale tanti studenti , docenti, genitori da Palermo, Monreale, Pioppo , San Cipirello e San Giuseppe Jato.”Oggi scriviamo una pagina di riscatto- ha detto Nicolò Mannino- La speranza non è morta”. Sul set Don Maurizio, il sacerdote “anti-camorra” che arriva dalla Terra dei Fuochi. “Qui siamo dinnanzi ad un Santuario a cielo aperto – ha detto il prete napoletano – e da questo luogo dobbiamo dire a tutto il Paese che noi siamo la speranza e la libertà da ogni forma di violenza “. Ad accogliere i tantissimi studenti Salvo Sardisco ed Helga Guardì insieme ad una nutrita rappresentanza di carabinieri guidati dal Capitano della Compagnia di Monreale Guido Volpe. Brividi di freddo e rabbia nel vedere il pozzo e la brandina arruginita dove il piccolo Giuseppe Di Matteo è stato ucciso, strozzato e sciolto nell’acido. ” Voglio indirizzare un bacio a tutti – ha fatto sapere Franca Castellese, mamma di Giuseppe tramite Nicolò Mannino – il mio cuore piange forte e non ce la faccio ad essere presente in quel posto. Vi voglio bene perchè Giuseppe vive in voi …”La trasmissione sarà trasmessa il prossimo sabato 12 marzo alle ore 17,20 su rai 1 nella rubrica “A Sua Immagine “

FEDE E LEGALITA’ DOVE I CARNEFICI DELLA MAFIA HANNO SCIOLTO NELL’ACIDO IL PICCOLO GIUSEPPE DI MATTEO

1252014112317cComunico una singolare iniziativa inserita nel programma della settimana della legalità che vivremo dal 14 al 21 marzo 2016. Il 16 Marzo saremo a Roma – Piazza San Pietro – per Udienza con Papa FRANCESCO ( delegazione multietnica con 200 persone e giovani anche di altre religioni). Il 18 Marzo, con la partecipazione di Mons. Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale, guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale, e il magistrato Cosimo Ferri Sottosegretario di Stato alla Giustizia, ci recheremo presso il GIARDINO DELLA MEMORIA dove è stato ucciso e sciolto nell’acido il piccolo Giuseppe Di Matteo e qui celebreremo il “Giubileo della Misericordia e del Perdono”.  Con la presente ti invitiamo a partecipare e dar vita a un passa parola.

Con stima Nicolò Mannino

cell 3336084578

Dopo l’incontro con i detenuti al carcere dell’Ucciardone di Palermo adesso tra i detenuti di Verona del 13.02.2016

incontro detenuti verona
Incontro detenuti Verona

Continuando il cammino di evangelizzazione pura in difesa dei grandi valori della vita, avvolti dalla gioia di un Giubileo straordinario che mette in risalto due temi forti quale “Misericordia e Perdono” ,  dopo il toccante incontro con i detenuti lo scorso 9  dicembre 2015 nel carcere dell’ Ucciardone di Palermo, ECCOCI pronti a varcare i cancelli del carcere di Verona dove saremo accolti dalla Direttrice Maria Grazie Bregoli  già conosciuti durante alcuni incontri culturali nel carcere di Como dove svolgeva la stessa manzione. Metto questa notizia nel tuo cuore… – Poi il prossimo sabato 27 febbraio incontreremo i detenuti nel carcere di Como.

Un abbraccio Nicolò Mannino

IL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ INTERNAZIONALE PRONTO ALL’UDIENZA CON PAPA FRANCESCO

Udienza dal Papa
Papa Francesco

Una significativa delegazione del Parlamento della Legalità Internazionale si prepara, in queste ore, a coordinare la visita con Papa Francesco ricevendo la lettera dalla Prefettura della Casa Pontificia. La corrispondenza epistolare tra il Parlamento della Legalità Internazionale e Papa Francesco ha origine già da tempo quando si informava il successore di Pietro di questo movimento che ha come obiettivo cantare la vita mettendo in atto la “parabola dei Talenti “. E poi tante lettere all’indirizzo “casa santa marta” scritte dai giovani del Parlamento della Legalità Multietnico, composto da giovani provenienti da diversi Paesi del mondo e che a Palermo hanno trovato accoglienza e cultura. Papa Francesco ha avuto parole di affetto e di incoraggiamento benedicendo il lavoro quotidiano di quanti sono testimoni di una cultura di solidarietà e fraternità. “Grati per questo gesto di affetto- dice Nicolò Mannino- abbiamo chiedo al Prefetto della Casa Pontificia di incontrare Papa Francesco all’Udienza del prossimo 16 marzo, mentre ci accingiamo a vivere la Settimana della Legalità  e con gioia e commozione abbiamo ottenuto la risposta positiva “. La delegazione nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale sarà composta da duecento persone . “Abbiamo già avviato la macchina organizzativa- precisa Salvatore Sardisco, Vice Presidente del movimento- e siamo certi che sarà un singolare  momento di crescita e di grazia. Con noi quanti in questi anni hanno collaborato per diffondere nelle varie regioni un a cultura di pace, fratellanza e solidarietà”. Dalla Prefettura Vaticana precisano che la  “distinta delegazione del Parlamento della Legalità Internazionale verrà menzionato – al Santo Padre – nell’ambito dell’Udienza “.

N:B: Chi desidera aderire all’Udienza con il Santo Padre Papa FRANCESCO e come componente della delegazione del Parlamento della Legalità Internazionale  può contatta re il Vice Presidente Salvatore SARDISCO  alla seguente email: salvosardi@gmail.com