A MONTECITORIO , DA TUTTA ITALIA PER INAUGURARE ANNO ACCADEMICO DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ INTERNAZIONALE

DiSegretario

A MONTECITORIO , DA TUTTA ITALIA PER INAUGURARE ANNO ACCADEMICO DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ INTERNAZIONALE

NOI ne siamo certi: Non è tutto finito. Semplici cittadini, amministratori, uomini impegnati in politica, esponenti del mondo ecclesiale, studenti, imprenditori, uomini delle forze dell’ordine, del settore del volontariato, mamme, genitori e attori di primo piano ( come Michele Placido) hanno inaugurato con noi  l’anno accademico del Parlamento della Legalità Internazionale nella splendida sala dei gruppi parlamentari a Montecitorio-

 Una vera festa della vita, un fiume in piena di gioia e di entusiasmo che sicuramente dal paradiso avrà fatto gioire quanti hanno pagato con la vita pagine di riscatto da ogni forma di sub cultura dell’odio e contro tutte le mafie.
Gente che è arrivata a  Roma per affetto al Parlamento della Legalità Internazionale, senza guardare sacrifici e farsi i conti in tasca. Si perchè chi ha partecipato a questo singolare appuntamento ha pagato tutto di tasca propria dal biglietto del treno o dell’aereo al soggiorno nella capitale solo per poche ore…il tempo giusto per dire “STO CON VOI PERCHE’ CI CREDO”.
E tutto questo non per un appuntamento con il “pezzo grosso ” di turno, bensì per condividere un cammino culturale con tanti che amano la “politica ” del servizio, la coerenza dell’azione e la trasparenza del vivere certi che – come ebbe a tuonare nella valle dei templi il 9 maggio del 93 il grande giovanni paolo II -” Verrà un giorno il giudizio di Dio”.

Una convocazione di tutto rispetto quindi che ha visto arrivare sindaci e amministratori, gente senza titolo e con troppi titoli
( ma rimasti umili e umani)  da Novara, Mozzecane (Prov. Verona) Roma, dalla Basilicata, dalla Campania, dalla Sicilia.
 Il primo a varcare il portone della sala dei gruppi parlamentari è stato Mons.Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale , guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale e componente della Commissione Giustizia e Pace in Vaticano.
“Credo nel Parlamento della Legalità Internazionale- ha detto l’Arcivescovo- perchè i propone in un messaggio educativo contro tutte le mafie e apre alla speranza in chiave interconfessionale pur rimanendo cristiani certi e convinti del Kerigma della bellezza in Cristo”.A dare il Benvenuto in modo affettuoso e semplice il nostro vice presidente Salvatore Sardisco ben consapevole da mesi che l’evento del 12 ottobre andava curato nei minimi particolari.
Al tavolo della Presidenza anche l’on Mario Caruso, Deputato eletto nella circoscrizione esteri , componente della commissione attività produttive e difesa, il Prefetto Gaudenzio Truzzi, Direttore Centrale per gli affari generali della Polizia di Stato, il Capo del DAP Santi Consolo, il Prof. Carlo Pacella coordinatore del comitato tecnico scientifico del nostro movimento,
Tra la gente, con quella umiltà che lo rende sempre più grande, il neo tesoriere Francesco Cecconi.
E poi tanta gente, tutti a realizzare il sogno di Cristo il quale in un momento di intensa preghiera ebbe a dire al Padre: “Fa che tutti siano Una Cosa Sola”.
Partito l’anno riparte l’entusiasmo.
Già arrivano le prime richieste di conferenze : da Mozzecane il prossimo 12 e 13 Novembre a Nola (Napoli) il 14 Novembre e poi Termini Imerese e Stoccarda per poi fare tappa nel Salernitano e poi a Novara… E TUTTO E SOLO per AMORE perchè come ebbe a dire Paolo Borsellino ricordando Giovanni falcone “Abbiamo un grande debito con chi ha dato la vita…e lo dobbiamo pagare Gioiosamente”. E noi Parlamento della Legalità Internazionale lo stiamo facendo con caparbietà, semplicità e convinzione.
                                                                                                      Nicolò Mannino

Info sull'autore

Segretario administrator

Condivisioni
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com