Archivio dei tag Helga Guardì

DiPietro Dragone

Inaugurazione Presidenza Nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale

Monreale 22/05/2017 – Nel pomeriggio del 22 maggio è avvenuta l’inaugurazione a Monreale della Presidenza Nazionale del Parlamento Internazionale della Legalità, presieduta dal prof. Nicola Mannino e dal vicepresidente Salvo Sardisco, nostro concittadino ed intesta a Giovanni Paolo II.

Nei locali, in via Venero 30, messi a disposizione gratuitamente dal signor Guardì, suocero del vice presidente Salvatore Sardico, si sono dati appuntamento le massime autorità politiche ed istituzionali del territorio.

Oltre al sindaco di Monreale Piero Capizzi, era presente l’Amministrazione Comunale di Palermo con il suo delegato, il consigliere Giulio Cusumano, sempre presente ed attento alle problematiche sociali. Presenti anche il commissario straordinario della UilTrasporti Sicilia, Agostino Falanga insieme ai sindaci di Ravanusa e Castellamare del Golfo.

Protagonisti di un momento ricco di gioia i bambini dell’I.C. “Antonio Veneziano”, dell’I.C. “Francesca Morvillo” e dell’I.C.S. “Gugliemo II” di Monreale insieme a tantissimi altri bambini che hanno lanciato nel cielo i colori del tricolore fatti a mano in carta crespa.

Erano altresì presenti le più alte cariche militari con i responsabili del COMILITER Sicilia, generale Alessandro Veltri ed il Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, Pietro Sutera.

Particolare partecipazione di Nicola Di Matteo fratello del piccolo Giuseppe trucidato dalla mafia. Messaggi augurali inviati dal Presidente del Senato Pietro Grasso e da parte dell’Arcivescovo Monsignor Pennisi, sono stati letti ad una folla plaudente alla lodevole iniziativa. Da sottolineare anche il messaggio augurale inviato da Mons. Francesco Coccopalmerio, Ministro della Giustizia della Santa Sede del Vaticano.

Presente anche il sottosegretario alla difesa, Domenico Rossi che ha concluso gli interventi di rito, auspicando che altre sedi come questa vengano aperte in tutto il territorio nazionale.

DiPietro Dragone

Doni da tutta Italia per la nuova sede del Parlamento della Legalità Internazionale a Monreale

Monreale – Da tutta Italia arrivano in queste ore una moltitudine di doni e lettere per la nuova sede del Parlamento della Legalità Internazionale a Monreale.

Nella foto, Helga Guardì, la moglie del vice Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale (PdLI) e figlia di Benedetto Guardì che ha donato all’associazione il suo locale sito nel corso principale di Monreale per insediarvi la sede di presidenza del PdLI che sarà inaugurata venerdì 22 Maggio alle ore 16.00, vigilia del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci.

I disegni che Helga Guardì ha in mano arrivano da diversi istituti comprensivi del bergamasco.

Tra gli altri doni: una croce donata dall’Ambasciata della Misericordia e del Perdono di Massafra in Puglia; un tricolore donato dal Comune di Penne in Abruzzo dove è sita l’Ambasciata della Rinascita; una bandiera dell’Unione Europea che arriva da Verona in Veneto; e una foto di sua Santità Giovanni Paolo II al quale la sede sarà dedicata.

Tutto sarà benedetto da Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Michele Pennisi che oltre ad essere l’Arcivescovo di Monreale è anche la guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale .

I protagonisti indiscussi della nuova sede di presidenza del PdLI saranno i bambini, gli adolescenti e i giovani che sotto gli esempi di legalità sorti proprio in questa terrà contribuiranno a formare la nuova Italia che già profuma di libertà e giustizia.

 

Pietro Dragone

DiSegretario

AL GIARDINO DEGLI ARANCI DI MONREALE IL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ CONVOCA I SOSTENITORI PER CANTARE LA VITA SULLE NOTE DELLA SOLIDARIETA’

Una sala addobbata a festa stracolma di cittadini, giovani, personalità del mondo politico ed ecclesiale, imprenditori, Generale dell’Esercito, medici, giornalisti,  sindaci e gente semplice, agenti delle forze dell’ordine, tutti a dire il loro SI a un progetto di ricerca che ha come titolo “L’Italia è ancora un Paese bellissimo e ha  bisogno di te “.

Stiamo scrivendo e parlando del Gran Galà della Cultura e della Solidarietà che ha preso corpo con indiscusso “successo” nel prestigioso locale il Giardino degli Aranci che si affaccia sulla Conca d’Oro di Monreale offrendo ai presenti uno spettacolo mozzafiato per la bellezza del  mare di Palermo che fa perdere lo sguardo fino a scorgere tutti i piccoli paesini che raggiungono Cefalù.
Contenti, commossi e soddisfatti Helga Guardì, Salvo Sardisco e Nicolò Mannino, Vera Guardì.
Una serata arricchita sia dal Patrocinio del Presidente del Senato Pietro Grasso (Presidente Onorario del Parlamento della Legalità) che dall’arrivo della Medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, pervenuta come apprezzamento e incoraggiamento al citato progetto di ricerca.
Durante la serata anche un compleanno di tutto rispetto: Gianni Luna, componente del Parlamento della Legalità, ha spento le 38 candeline del suo compleanno, certo che un momento così bello è irripetibile.
Ad animare la serata la splendida voce di Rosetta Clesi, mentre al posto d’onore stava solennemente posato un Gesù Bambino  ad indicare ai tanti intervenuti che la vita va vissuta nella pace, nella gioia, nella fraternità e nell’accoglienza.
A dare il saluto di Benvenuto  il sindaco di Monreale Pietro Capizzi con il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Di Verde, mentre da tanti Comuni della Provincia di Palermo ci si alternava al microfoni per esprimere un pensiero di riconoscimento e di apprezzamento sia alla serata che al cammino culturale che il Parlamento della Legalità porta avanti su territorio internazionale.-
Erano in tanti arrivati dai Comuni di Termini Imerese con il sindaco Salvatore Burrafato, Palermo, Giardinello, Partinico, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Palermo, dalla Comunità ecclesiale di Salvia, e poi tanti da Monreale.
Don Sebastiano Conticelli, Parroco della Comunità Ecclesiale Santa Silvia ha benedetto quanto si viveva in una magica atmosfera natalizia, ricevendo da Nicolò Mannino -Presidente del Parlamento della Legalità- l’attestato in pergamena che vede questa Chiesa locale divenire sede dell’Ambasciata della Fede.
Anche la preghiera ha avuto il suo posto centrale durane lo svolgimento della festa, mentre l’emozione ha portato a tutti un nodo in gola e occhi lucidi quando Nicolò Mannino ha presentato la figura di mamma Tania, moglie del carabiniere scelto Claudio Pezzuto, morto crivellato in un posto di blocco per mano della malavita e lei, donna forte e madre premurosa, ha perdonato chi ha assassinato senza pietà il marito, Medaglia d’Oro al Valor Militare.
E mentre si leggeva la lettera scritta da Tania, la gente comprendeva il senso vero del Natale: “Vivere il dono della Vita offrendo il perdono dell’amore e della misericordia di Dio a chi è nel dolore, nell’odio e nella solitudine”.
 Una magica serata natalizia, un momento di fraternità dove il Parlamento della Legalità ha tirato diritto al cuore dei presenti che hanno compreso il senso di come accogliere l’autore della vita nella propria storia.
Un grazie di cuore va a Helga Guardì e Salvo Sardisco che hanno voluto che questo singolare appuntamento si svolgesse nella Città Normanna coinvolgendo tanti cittadini a credere in un presente a colori…nonostante tutto.
L’Ufficio di Presidenza
DiSegretario

UNA SERATA TRA AMICI PER CONDIVIDERE UN IMPEGNO CULTURALE A FAVORE DELLA VITA PARTECIPA ANCHE TU

INVITO IMPORTANTE

Atmosfera di festa e aria di entusiasmo.

Il Natale bussa alle porte ma non tutti i cuori sono disposti a spalancare la porta del proprio guscio perché stanchezza delusione e solitudine hanno già serrato dentro ogni briciolo di speranza.
Ma non può essere tutto buio.
L’urlo di pura invocazione lanciato dal Profeta va ripetuto anche oggi:
“Dio…se tu squarciassi i cieli e scendessi”.
LUI scende, viene, ma desidera forse trovare cuori disponibili all’accoglienza e all’ascolto di qualcosa di semplicemente vero: l’AMORE che porta all’AMORE.
Noi, Centro Studi Parlamento della Legalità ogni anno, proprio perché
crediamo fortemente in un messaggio a favore della Vita, invitiamo a
condividere un momento di fraternità, di gioia pura, di solidarietà vera,
disinteressata e che arrivi al cuore di chi attende solo un abbraccio ricco di calore.
E così, Venerdì 12 Dicembre 2014 alle ore 20,00 ci ritroveremo tutti al “Giardino degli Aranci” a Monreale… per abbracciare insieme i nostri sogni di Speranza e invocare un Natale più vero e meno retorico.
Il primo plauso a questa singolare iniziativa ci giunge dal Presidente del Senato Pietro GRASSO, nostro Presidente Onorario del Parlamento della Legalità il quale ben conosce il cammino, gli obiettivi, le finalità e i contenuti che stanno in casa “Parlamento della Legalità”.
Con questa presentazione ti invitiamo a contattare, se pensi di aderire e invitare chi porti nel cuore, le due persone che trovi scritti nel biglietti d’Invito (Salvatore Sardisco e Helga Guardì) che hanno il compito di stilare l’elenco dei partecipanti.
Ti aspettiamo con grande stima e siamo certi sarà una serata stupenda e bella poiché il cuore e solo il cuore la farà da padrone.

Un fraterno abbraccio,
Nicolò Mannino
Presidente del Centro Studi Culturale “Parlamento della Legalità”

fronte gran galà 2014 interno gran galà 2014 lettera senato

 

DiSegretario

Delegazione di politici monrealesi al Parlamento della legalità: Crediamo insieme in una cultura di riscatto-

Un pomeriggio diverso, a osservare e fotografare immagini, volti, sorrisi , paesaggi, slogan…tutto in un clima di familiarità e di disponibilità a una cooperazione attiva. Non stiamo parlando di una visita a un museo più o meno noto bensì a un incontro culturale e di programmazione di attività svoltosi nella sede nazionale del Centro Studi Parlamento della Legalità nel Comune di San Cipirello. A guidare la delegazione dei politici monrealesi è stato Salvatore Sardisco collaboratore di Presidenza del Parlamento della Legalità, il quale ha accompagnato nella sede di uno dei movimenti ormai noto in tutta Italia, il Presidente del Consiglio Comunale di Monreale  Giuseppe Di Verde, i consiglieri Manuela Quadrante e Rossella Pica. Con il gruppo anche Helga Guardì, neo socio onorario del Parlamento della Legalità nominata lo scorso otto ottobre  a Roma in occasione dell’inaugurazione dell’Anno  Accademico  svoltosi alla Camera dei Deputati.
Ad accogliere la delegazione il Presidente Nicolò Mannino che ha avuto parole di stima e di apprezzamento per il cammino culturale svolto nella città arabo normanna, sede del Vescovo della diocesi ( Mons. Michele Pennisi, guida spirituale di questo movimento)  dove da mesi è nata l’Ambasciata  dei Colori e che presto vedrà l’insediamento  di questo organo studentesco / giovanile, “cuore giovane e trasparente- dice Nicolò Mannino- in una delle città più belle della sicilia”-
Contento il Presidente del Consiglio di Monreale  Giuseppe Di Verde il quale , insieme  a Manuela Quadrante e Rossella Pica , ha garantito la massima collaborazione dell’amministrazione comunale nell’incoraggiare tutte le iniziative che mirano a una educazione concreta alla legalità e cittadinanza attiva-
In cantiere diverse iniziative che partiranno dai prossimi giorni e che coinvolgeranno studenti di ogni ordine e grado i quali saranno entusiasticamente coinvolgi in alcune iniziative dove sono protagonisti nel territorio non da spettatori ma da cittadini “importanti” che amano il proprio paese e diventano coscienza critica per il bene della collettività-

Nicolò Mannino
 20141022_195714
20141022_195625
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com