• 13

    Insignito nuovo Presidente Onorario Parlamento della Legalità Internazionale

    Generale di Corpo D'armata della Guardia di Finanza Carmine Lopez

  • 11

    Incontro Istituzionale con la Presidentessa del Senato Maria Elisabetta Casellati

  • Donato al Papa Il libro Peccatori Si, Corrotti Mai. Da parte del Vice-Presidente Salvatore Sardisco.

    Libro a cura di Niccolo Mannino (Presidente ) e  Salvatore Sardisco (Vice-Presidente).

  • Inaugurazione anno accademico 2018/2019 del Parlamento della Legalità Internazionale

    A Montecitorio il Parlamento dei piccoli spazza via quello dei grandi.

  • Consegnato a Papa Francesco il Progetto Culturale Ricercatori dell'Alba.

    A Roma, il presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicolò Mannino.

  • Inaugurazione Presidenza Nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale

    Monreale 22 maggio 2017 – Nel pomeriggio del 22 maggio è avvenuta l’inaugurazione a Monreale della Presidenza Nazionale del Parlamento Internazionale.

Maria Falcone scrive a Nicolò Mannino e ringrazia gli studenti del Ferrara

Palermo – Maria Falcone scrive al Prof Nicolò Mannino e ringrazia gli studenti del F. Ferrara sede del Parlamento della Legalità Multietnico. «Grazie alla sensibilizzazione della dirigente scolastica Eliana Romano (e al concetto che la scuola è una “Palestra di Vita”), alunni e alunne dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo, parteciperanno numerosi all’appuntamento del ventitré maggio a Piazza Magione. “Sono ben diciassette classi – comunica a Maria Falcone, Nicolò Mannino referente del progetto Educazione alla legalità e cittadinanza attiva e fondatore del Parlamento della Legalità Internazionale e Multietnico – che faranno proprio il sogno di Giovanni Falcone cioè quello di togliere il consenso ai carnefici di cosa loro, poiché la mafia è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni di questo mondo avrà un inizio e deve avere una fine”.

Leggi tutto

Presidente Onorario Generale Carmine Lopez

Il Generale di Divisione Carmine Lopez, nato il 25 marzo 1960 a Caltanissetta, è stato allievo della Scuola Militare “Nunziatella” dove ha conseguito la maturità classica. Nel 1979 è stato ammesso a frequentare l’Accademia della Guardia di Finanza.

Nel corso della carriera ha ricoperto i seguenti incarichi:

- Ufficiale istruttore presso il II Battaglione Allievi Sottufficiali di Cuneo;

- Comandante della 1^ Sezione Servizi di Polizia Giudiziaria presso il Nucleo Regionale di Polizia Tributaria di Genova;

- Comandante della 1^ Sezione Verifiche del II Gruppo e Comandante del III Gruppo di Sezioni presso il Nucleo Regionale Polizia Tributaria di Milano;

- Comandante e Vice comandante del I Gruppo di Venezia; Comandante in S.V. del Comando Provinciale di Venezia; Capo di Stato Maggiore del Comando Regionale Veneto; Comandante Provinciale di Bari;

- Comandante del Nucleo Regionale di Polizia Tributaria Piemonte; Comandante Provinciale di Torino;

- Capo del IV Reparto del Comando Generale;

- Comandante della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza; Comandante del Comando Regionale Lazio.

Dal 27 luglio 2015 è Vice Capo di Gabinetto nell’ambito della struttura di diretta collaborazione del Ministro.

Ha frequentato il 21° Corso Superiore di Polizia Tributaria acquisendo il relativo titolo.

È laureato in:

- Giurisprudenza, presso l’Università di Parma, con tesi sull’”Omessa o infedele dichiarazione dei redditi”;

- Scienze Politiche, presso l’Università di Pavia, con tesi sul “Ravvedimento operoso nella legge penale tributaria”;

- Scienze della Sicurezza Economica e finanziaria, presso l’Università di Tor Vergata, con tesi su “Le indagini finanziarie”;

- Scienze Internazionali e Diplomatiche, presso l’Università di Trieste, con tesi su “La politica e le iniziative italiane di controllo dei trasferimenti internazionali di beni e di tecnologie militari”.

- Ha conseguito il Master Universitario in “Diritto Tributario dell’impresa”, anno accademico 2005/2006, presso l’Università Bocconi di Milano.

È autore di numerosi articoli in campo tributario.

È coautore del testo “Istituzioni di Polizia Amministrativa”, Edizione 1998 - Laurus Robuffo, Roma.

È coautore del testo “Servizi extratributari della Guardia di Finanza”, Edizione 2002 - Laurus Robuffo, Roma.

È coautore del testo “La politica e le iniziative italiane di controllo dei trasferimenti internazionali di beni e tecnologie militari”, Edizione 2008 - Rubbettino Editore (CZ).

È stato componente del Comitato di redazione della “Rivista della Guardia di Finanza” negli anni 2005 - 2009.

È stato cultore della materia in Diritto Tributario, presso l’Università degli Studi di Torino - Facoltà di Economia (anno 2006) e professore a contratto in “Istituzioni di Diritto Processuale Penale” (anni 2011 – 2012) presso l’Università degli Studi di L’Aquila, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso di Laurea in Scienze dell’Investigazione.

È stato docente della materia “Diritto Amministrativo” nell’ambito del corso di Laurea in “Operatore giuridico d’impresa”, presso l’Università degli Studi di L’Aquila (anni 2011 - 2012). È stato docente di materie giuridiche tributarie e contabili sia per i corsi di Accademia che per i corsi superiori di Polizia Tributaria.

È iscritto dal 2001 nel Registro dei Revisori Contabili.

È stato inoltre insignito delle seguenti onorificenze:

- Medaglia d’oro al merito di lungo comando;

- Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare;

- Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana;

- Medaglia d’argento al merito della Croce Rossa Italiana;

- Croce di Grand’Ufficiale con spade al merito melitense del Sovrano Ordine di Malta.

Festival della Legalità 9 Maggio!!!!

Monreale - 09/05/2019 a conclusione della due giorni del festival della Legalità indetto dal Parlamento della Legalità Internazionale si riuniscono da tutta Italia,esponenti della società civile , per ricordare il prezzo che è stato pagato e riflettere su come costruire un futuro migliore.Grande presenza di giovani che si stringono attorno al Presidente Nicolo' Mannino e al Vice-Presidente Salvatore Sardisco,insieme a tanti coordinatori culturali provenienti da diverse regioni italiane.E con la partecipazione di diverse autorita' tra cui Mons.

Leggi tutto

Al via la due giorni del Festival della Legalità!!!!

Nel luogo del massacro del piccolo Giuseppe di Matteo giocano studenti dalla Lombardia Veneto Lazio Campania Puglia e Sicilia. Un lenzuolo e una coperta firmata da tanti docenti e studenti su quel lettino dell'orrore... Un modo per dire col parlamento della legalità internazionale che GIUSEPPE È VIVO...

Leggi tutto

La nostra missione

Il Parlamento della Legalità Internazionale è un movimento culturale, interconfessionale e interreligioso che trova le sue radici nella “sete” di Verità e Giustizia a partire dalle stragi di capaci e via D’Amelio. Nato anche per volere del giudice Antonino Caponnetto – coordinatore del pool antimafia di Palermo che succede al suo fondatore Rocco Chinnici – che da subito ne diventa “Presidente Onorario”, il Parlamento della Legalità Internazionale ha come obiettivo e finalità quello di dialogare principalmente con il mondo scuola e società civile affinché chiunque, a partire dal proprio talento naturale (letterario, artistico, musicale, sportivo, o quant’altro) si metta in gioco per cooperare allo sviluppo del territorio e insieme divenire artefici e protagonisti di un presente “a colori".

Benvenuto Iniziative

La nostra convinzione

La nostra convinzione

Lavorare per costruire una cultura della legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

L'impegno per i giovani

L'impegno per i giovani

Promuovere una cultura di contrasto all’indifferenza, potenziando le qualità naturali dell’individuo, con particolare riguardo ai giovani, per renderli artefici del proprio destino a favore di una cittadinanza attiva, per contrastare la mentalità mafiosa e clientelare.

Le parole del Papa

Le parole del Papa

“Andare avanti nella pulizia della propria anima, nella pulizia della città, nella pulizia della società, perché non ci sia quella puzza della corruzione”.

L'aiuto concreto

L'aiuto concreto

Istituzione di borse di studio, concorsi culturali e iniziative a favore di giovani studenti, meritevoli e bisognosi, per studi e attività aventi a tema il valore della legalità.

Attività

Attività

Attività editoriali e divulgative, attraverso qualunque canale di comunicazione che favorisca la crescita e la diffusione di una cultura e di una coscienza antimafiosa.

Iniziative

Iniziative

Organizzazione di studi, convegni, seminari, mostre, incontri, iniziative, spettacoli e ogni altra iniziativa idonea a perseguire e realizzare le finalità statutarie.

Ci vuoi salutare o desideri saperne di più?

Aiutaci a promuovere una cultura di legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

Contattaci

Ultime notizie

Qui troverai gli articoli del Parlamento della Legalità Internazionale, che rappresentano la nostra storia, della quale siamo fieri ed orgogliosi.

Al generale di corpo d'armata Carmine Lopez l'ambasciata dell'Onesta

Al generale di corpo d'armata Carmine Lopez l'ambasciata dell'Onesta

Oggi, in casa Guardia di Finanza, presso il Comando Interregionale dell’Italia Sud Occidentale di Palermo, con il Generale di Corpo d’Armata Carmine Lopez è stata insediata “l’Ambasciata dell’Onestà”. Nell’occasione sono stati nominati soci onorari il Maggiore Filippo Giordano, Comandante del 2° Nucleo Operativo di Palermo ed il Capitano Andrea Mascia, Comandante della Compagnia di Partinico.

Nel bunker in cui la mafia uccise e sciolse nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo

Nel bunker in cui la mafia uccise e sciolse nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo

Per la prima volta dopo 25 anni apre al pubblico il bunker di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo, in cui la mafia tenne prigioniero per due anni il piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso e sciolto nell'acido l'11 gennaio 1996.

Il Parlamento della Legalità coinvolge le Scuole per ricordare il piccolo Giuseppe Di Matteo

Il Parlamento della Legalità coinvolge le Scuole per ricordare il piccolo Giuseppe Di Matteo

Tanti TG in diverse province e regioni di Italia in queste ore danno notizia dell'iniziativa del parlamento della legalità internazionale denominata un'ora di didattica per Giuseppe di Matteo.

Gli auguri di Mannino ai coordinatori del Parlamento della Legalità

Gli auguri di Mannino ai coordinatori del Parlamento della Legalità

Un messaggio di Auguri per l'arrivo del nuovo anno è stato indirizzato a tutti i coordinatori culturali del Parlamento della legalità internazionale che in Italia offrono il loro impegno a favore dei grandi valori della vita.

Il Parlamento della Legalità Internazionale nel cuore della gente

Il Parlamento della Legalità Internazionale nel cuore della gente

Una azione educativa che convince affascina e propone valori sani che vanno verso la cultura della vita

Messaggio di riconoscimento dell'Assessore Roberto Lagalla

Messaggio di riconoscimento dell'Assessore Roberto Lagalla

Apprezzamento e stima per il cammino culturale svolto in casa parlamento della legalità internazionale sono i sentimenti espressi dall'assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e formazione Roberto Lagalla. Un messaggio ricco di gratitudine verso Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco rispettivamente presidente e vice presidente del Parlamento della legalità internazionale.