Il Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri con il Parlamento della Legalità

Un incontro in clima familiare ma sempre con quel pizzico di istituzionalità.
Partecipando entrambi all'incontro culturale sul tema "No Bullismo - No Doping" presso la Sala Parisi della Scuola Superiore della Polizia di Stato a Roma, Nicolò Mannino e Salvo Sardisco hanno presentato il progetto di ricerca "L'Italia è ancora un Paese bellissimo e ha bisogno di te".
Il progetto è stato apprezzato e consegnato al Sottosegretario do Stato del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri che ha apprezzato il cammino culturale che il Parlamento della Legalità sta portando sul territorio internazionale.
Il Sottosegretario Ferri ha posato per una foto volendo lui stesso presentare il progetto di ricerca che ha il merito di avere la Medaglia del Presidente della Repubblica quale segno di incoraggiamento e di rappresentanza.

FESTA DELL'AMICIZIA 2015 - NON MANCARE...E' UN INNO ALLA VITA CHE PARTE DAL CUORE DI CHI CREDE NELLA SPERANZA DI UN MONDO A COLORI

L'Amicizia è un valore bellissimo che non va barattato ne stracciato da
futili interessi e ostruzionismo.
L'Amico è l'Amico e basta a se stesso.

E così Venerdi 20 Marzo alle ore 20,00 ci ritroveremo insieme a Monreale  per dare voce e colore a questo sentimento ricco di luminosità e bellezza.Con noi Mons. Michele PENNISI, Arcivescovo di Monreale e Guida Spirituale del Parlamento della Legalità. il Colonnello dei Carabinieri Pierluigi SOLAZZO, la Sig.ra Tania PISANI moglie del Carabinieri Claudio PEZZUTO  ucciso dalla camorra  durante un normale posto di blocco a Putignano (Salerno) e che lo scorso novermbre 2014 ha perdonato gli assassini del marito, il Segretario Generale del Parlamento della Legalità e tanti...tanti
altri ancora.
Durante la serata verranno consegnati dei segni di riconoscimento a quanti
si sono distinti nel vivere il Vangelo della Solidarietà e dell'impegno
culturale a favore di una cultura della Pace, della Fratellanza e della Speranza.

Appuntamento al Ristorante "Il Giardino degli Aranci" località Monreale.

Si partecipa con invito, che potete chiedere contattando Salvo Sardisco al 3331635995 oppure al sottoscritto al 3336084578.

Contattaci!!!

Nicolò Mannino

FESTA DELLA DONNA CON la mamma del piccolo GIUSEPPE DI MATTEO: "Dio mi farà Giustizia"- AL FERRARA COL PARLAMENTO DELLA LEGALITA'

Un' aula magna addobbata a festa con mazzi di fiori sul tavolo della  presidenza e all'angolo una bella composizione di margherite realizzate con palloncini colorati e su uno con la scritta in oro e argenti "Noi non ti dimentichiamo".

 Il messaggio va diritto al cuore del destinatario, a una mamma che ha voluto onorare la "Festa della Donna " nel ricordo del figlio Giuseppe. Lei è Franca Castellese e abbracciata dal Dirigente Scolastico la prof. Eliana Romana e da tutto il Parlamento della Legalità Multietnico ha raccontato, snocciolandola a singhiozzi e pianto, la storia , la breve vita del piccolo Giuseppe, il suo Giuseppe che amava indossare la divisa di fantino e poi rapito e sciolto nell'acido da "quel mostro " da chi non ha avuto pietà e non ha saputo guardare negli occhi l'innocenza di un bambino.
 A moderare l'incontro il prof. Nicolò Mannino, il quale da anni affianca mamma Franca in questa sua "Via crucis " cercando di far conoscere la storia di un bimbo che non va dimenticato. 
Mamma Franca e Nicolò Mannino prima vanno in classe , in una terza dell'I.I.S.S. "F. Ferrara"e qui in cattedra una torta a forma di cuore e un bel mazzo di tulipani. Sono le studentesse e gli studenti della III Q che sono contenti di incontrare questa "Donna coraggio". Poi l'incontro col Dirigente Scolastico Eliana Romano che subito entra in sintonia con il gradito ospite
. L'incontro in aula magna trova la sua massima espressione di affetto con momenti in cui il pianto non muore in gola ma va giù con lacrime di rabbia e di sconforto proprio quando lei, mamma "per sempre ", racconta di Giuseppe ed è certa che "Dio mi farà Giustizia".Doni simbolici e graditi: da un cuscino con un cuore e una farfalla a due mazzi di fiori con mimose comprese, da una sciarpa dove è dipinto anche un cavallo, a un angioletto con in mano una rosa bianca che arriva dai giovani studenti e studentesse del Parlamento della legalità di San Cipirello /San Giuseppe Jato.
Tra i doni del giorno anche una splendida litografia dell'artista Arrigo Musti che mette in risalto la bellezza della donna alla quale , però, spesso è negato il diritto di vedere e di parlare.
 La manifestazione si chiude con la splendida esibizione del cantautore Massimo Librere, con il suo brano "Spegni la Luce" che ha riscosso un grande successo e consenso dai giovani parlamentari. Salvo Sardisco ha omaggiato un dono significativo e gradito: una bella sciarpa al dirigente scolastico Eliana Romana, a mamma Franca, a Massimo Librere...un modo per assicurare una presenza che riscalda e fa sentire quel dolce caldo che sa sciogliere il freddo dell'indifferenza.
 Mamma Franca ritorna a casa accompagnata da Nicolò Mannino...contenta ed  emozionata perchè in un giorno particolare ha rivissuto un'esperienza particolare ...una di quelle che solo il cuore di una mamma riesce nascondere nel silenzio delle lacrime.

IL PARLAMENTO DELLA LEGALITA' INCONTRA L'ARTISTA ARRIGO MUSTI: INSIEME PER IN UN PROGETTO A COLORI

Sabato 1 marzo due grandi amici si rincontrano nell'atelier d'arte a Bagheria, di Arrigo Musti.

Sono Il Prof. Nicolò Mannino, Presidente del Centro Studi Culturale "Parlamento della Legalità" e l'artista italiano Arrigo Musti.

Un abbraccio tra due modi lontani, eppur vicini, di intendere la vita. Il primo vocato alla lotta alle mafie ed alla illegalità "tout court". Il secondo fatto di dedizione ad un'arte dai risvolti sociali e psicologi di grande attualità.

Nicolò Mannino, aveva già avuto la compresenza di Arrigo Musti in varie iniziative di grande impatto artistico e mediatico, basti ricordarne una per tutte la mostra personale dal titolo Nameless - Anonimi presso Montecitorio, Roma, Camera dei Deputati nel 2012.

Oggi i due si incontrano affettuosamente e si raccontano gli ultimi anni spesi da entrambi, in luoghi e contesti diversi, nel condurre una vera battaglia di seduzione da "se conducere" verso il bello e verso la legalità, in una parola verso la vita.

Tra un aneddoto e l'altro passano piacevolmnente delle ore, piene di ricordi e significati comuni che investono le loro sfere d'azione. E' bello vedere che esiste ancora un mondo silenzioso, e non delirantemente urlante, fatto di significati e non solo di forme vuote. Un mondo ricco di altre ricchezze, rectius di ricchezze "altre" rispetto al dio denaro.

Dove i contenuti valgono più dei contenitori.

Così ci piace osservare che sotto la cenere, oggi, può ardere ancora una piccola carboneria di idee e passioni che può significare un migliore modo di intendere la vita e le sue bellezze.

Una "Giovane Italia" in chiave moderna, non politicizzata nè prezzolata ma segreta in quanto intima comunione di spirito e di intenti.

Rivoluzionaria quanto può essere oggi la vita quando viene esaltata dalla legalità e dall'arte.

Invitiamo a leggere la biografia dell'artista sul sito Wikipedia 

20150228_174335 20150228_174130 20150228_174022

Al Castello di CARINI, applaudito l'intervento culturale del Presidente del Parlamento della Legalità

In occasione del progetto culturale "CivicaMenteGiovani" coordinato dal Maresciallo dell'Esercito Umberto Bolignari, Nicolò Mannino Presidente del Parlamento della Legalità e Salvatore Sardisco sono stai ospiti presso il Castello di Carini per presentare le linee guida e gli obiettivi che la nostra Associazione sta proponendo su territorio internazionale in vista della Settimana della Legalità che andremo a vivere dal 16 al 22 Marzo.
Un incontro al quale hanno preso parte dirigenti scolastici, docenti, studenti uomini delle forze dell'ordine e tanti cittadini  pronti a mettersi in gioco a favore di una cultura di riscatto dall'arroganza dell'illegalità.
Applaudito l'intervento di Nicolò Mannino il quale ha presentato il video/documentario "L'Italia è ancora un Paese bellissimo e ha bisogno di te".
Tantissimi dei presenti hanno chiesto di aderire al Parlamento della Legalità sposando gli obiettivi e le finalità che il nostro movimento propone per incoraggiare i giovani ad essere artefici e protagonisti della loro vita.
L'Ufficio di Presidenza

[gallery type="rectangular" size="medium" ids="2213,2211,2218,2212,2219,2214,2215,2216,2210,2217"]

Il PARLAMENTO DELLA LEGALITA' RELAZIONA ALLA SCUOLA SUPERIORE DELLA POLIZIA DI STATO SU BULLISMO E DOPING

Il prossimo 9 Marzo si svolgerà presso la sala Parisi della Scuola Superiore di Polizia, il Convegno di promozione della “Campagna Nazionale 2015 per la prevenzione, l’informazione ed il contrasto al fenomeno del Bullismo e del Doping”, organizzato dall'Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping.

I lavori saranno aperti dall'Ambasciatore degli Stati Uniti, S.E. John Phillips.

L'evento ha riscosso l'adesione delle più alte Istituzioni dello Stato, con il saluto del Presidente del Senato Pietro Grasso, del Ministro dell’Interno On. Angelino Alfano, del Presidente della Commissione bicamerale per l’Infanzia e l’Adolescenza On. Michela Brambilla, del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Vincenzo Spadafora, del Capo della Polizia Prefetto Alessandro Pansa, del già Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Leonardo Gallitelli, del Presidente del CONI Giovanni Malagò.

Per lo Sport hanno aderito moltissimi Campioni, Medaglie nei Giochi Olimpici di Atene, Pechino, Londra, Soči, per il giornalismo e lo spettacolo personaggi come Paola Ferrari, Claudia Gerini, Maria Grazia Cucinotta, Pino Insegno, Giorgio Albertazzi e molti altri. Il Calendario è stato stampato in 20.000 copie e verrà distribuito gratuitamente nelle scuole italiane.

In questo così ampio, importante ed autorevole parterre, non poteva certamente mancare il Centro Studi Culturale Parlamento della Legalità, partner ufficiale della Campagna 2015, che vedrà la partecipazione del suo Presidente Prof. Nicolò Mannino, in qualità di relatore.

Crediamo fortemente che l'impegno sinergico delle associazioni culturali sia necessario per mettere insieme le risorse migliori e focalizzare gli obiettivi più importanti al fine di creare una cittadinanza attiva.

La Legalità passa anche attraverso lo Sport, compagno di vita e di ideali educativi, sostenendo e motivando i giovani nelle scelte più impegnative.

[embed]http://youtu.be/Umhy163Af5Y?list=PLqcUtpb_6llIenX8FdyXw-jSpDbKEePbK[/embed]

 

A SANREMO PER PARLARE DI SPERANZA E DI VITA SULLE NOTE DELLA LIBERTA'

Una canzone che sa di bellezza, una di quelle che non si canta con la voce ma col cuore.

Così Nicolò Mannino, Densie Sardisco e l'Accademia "Ecole de Musique" che ha sede a Bagheria , capitanata dal maestro Edmondo Teodolindo Negni, hanno proposto a Sanremo un messaggio di speranza e di riscatto che ha visto la terra di Sicilia essere protagonista per un inno alla Legalità.
Si proprio così: al Palafiori sono stati accolti nella sala "Sanremo doc" da cameramen, fotografi  e giornalisti che hanno immortalato il momento significativo quando Nicolò Mannino ha parlato del progetto di ricerca

"L'Italia è ancora un Paese bellissimo ma ha bisogno di Te"...con una sintesi storica del cammino culturale del Parlamento della Legalità, e gli allievi di Negri hanno cantato da veri e bravi professionisti.
Una festa, un canto all'Amore verso gli ultimi, tante foto e tanti microfoni che hanno cercato di rapire tutto ciò che si poteva sapere perchè ogni canzone del cuore fosse udita anche da chi fa finta di non vedere.

[gallery link="file" ids="2172,2174,2175,2177,2178,2179,2181,2182,2183,2184,2185"]