Dal Colle del Quirinale prima di lasciare Napolitano ci scrive: Apprezzamento per il perdono e gli auguri per un sereno e proficuo 2015

La lettera arriva e a scrivere il suo affetto e la riconoscenza è ancora il
Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il quale ricevendo la lettera e l'articolo dove si narra una BELLA NOTIZIA di PERDONO, una di quelle che commuove i cuori di chi sa che i miracoli sono ancora possibili basta invocarli e volerli. Napolitano riceve gli auguri dal Parlamento della Legalità e con questi la notizia che "Tania Pisani, moglie del carabiniere scelto Claudio
Pezzuto barbaramente trucidato il 12 febbraio 1992 " dopo l'incontro con il
prof. Nicolò Mannino nella Chiesa di Francavilla in Sinni, accetta di
perdonare chi ha crivellato il suo "Uomo".
Commuove il perdono ma anche il fatto che la lettera dal Quirinale è partita il 12 gennaio e solo dopo 48 ore il Presidente della Repubblica lascia e ritorna nella sua casa romana. Un segno inequivocabile di affetto, di
attenzione a tutti e ogni Italiano, un segno di attenzione a quelle notizie che possono passare inosservate ma non per un uomo come Giorgio Napolitano che ha servito questo Paese.
Come recita un proverbio..."Signori si nasce..."
GRAZIE PRESIDENTE...GRAZIE
PER LA SUA ATTENZIONE E I SUOI AUGURI. GLI VOGLIAMO ANCORA BENE.

L'Ufficio di Presidenza

IMG_2070.PNG

IMG_2070-1.PNG

Inizia un nuovo anno... si riparte alla grande

In un clima di gioia e di festa, si riparte alla grande certi di essere principalmente una GRANDE famiglia che crede negli ideali di pace, solidarietà, giustizia, accoglienza tutto nella collaborazione e spirito di condivisione.
Il Parlamento della Legalità riprende a volare alto e lo fa con chi crede che non ci si può fermare ma occorre agire a favore di una cultura di bellezza e di riscatto.
E così si inizia un nuovo anno con una festa, che coincide con il compleanno del Presidente Nicolò Mannino, una tappa che mette insieme piccoli e giovani, adulti e amici pronti a stringere cuori e mani per programmare un anno di intense attività culturali da vivere sia su piano nazionale che internazionale.
Armonia e festa, semplicità e determinazione, voglia di crederci fino in fondo sempre con quell'amore gratuito che caratterizza quanti in seno al Parlamento della Legalità cercano di vivere un'esperienza culturale che va oltre ogni steccato dell'apparire.

A tutti Buon Lavoro

IMG_2048.JPG

Il Quotidiano " Nuova del Sud " documenta e racconta una cronaca a colori a firma Parlamento della Legalità in Basilicata

Carissimi, condividiamo con Voi due articoli che documentano un impegno vissuto con amore insieme a chi crede in una cultura di riscatto.
Leggiamoli insieme e ricompattiamo le forze certi che come amava ripeter don Tonino Bello: "Davanti al tribunale degli uomini renderemo conto delle nostra azioni, ma dinnanzi al Tribunale di Dio renderemo conto dei nostri SILENZI".

Con affetto... Nicolò Mannino

IMG_1873.PNG

IMG_1872.PNG

Il Centro Italiano Femminile di Lauria conferisce il VI Premio all'Impegno Sociale e Civile al Prof. Nicolò Mannino

Il Centro Italiano Femminile di Lauria conferisce il VI Premio all'Impegno Sociale e Civile al Prof. Nicolò Mannino in occasione della 23^Serata della Solidarietà.

Ecco come è stato presentato il Parlamento della Legalità e l'impegno del Presidente e Fondatore

[embeddoc url="http://www.parlamentodellalegalita.it/wp-content/uploads/2015/01/Presentazione-Mannino.pptx" download="all" viewer="microsoft"]

Il CIF Lauria organizza la 23^ Edizione della Serata di Solidarietà. Un impegno concreto sul territorio.

Il CIF di Lauria, coordinato dalla Presidente Caterina Grisolia, il 5 gennaio ha organizzato la 23^ Edizione della Serata di Solidarietà, con la straordinaria presenza di Antonella Viceconti Presidente CIF Provincia di Potenza.

Un'occasione per dibattere e approfondire i problemi e di decidere insieme, ma anche di difendere le discriminazioni e le marginalità dei più deboli. Da vent’anni lavora per difendere e promuovere il valore della vita, della famiglia fondata sul matrimonio e la sua soggettività nelle politiche sociali, dell’ambiente, dell’educazione alla dignità della persona, la trasmissione dei saperi, l’etica della solidarietà e della responsabilità, valori indispensabili per il futuro delle nuove generazioni.

L’associazione ha sempre testimoniato un impegno cristiano finalizzato a diffondere un nuovo umanesimo nella società e nella cultura del nostro tempo. Le iniziative esprimono un impegno culturale, politico e civile orientato alla costruzione di rapporti di promozione umana, di giustizia, di pace e di solidarietà; offre ai minori e adolescenti una formazione socio-educativa finalizzata alla creatività, alla solidarietà, ai valori etico-sociali, alla legalità, al “gioire insieme”, ai principi cristiani; ai giovani momenti di socializzazione e aggregazione finalizzati ai valori etico sociali, ai principi cristiani, alla legalità, alla solidarietà.

L'evento intitolato "Impegno Civico e Valore della Legalità", si è svolto a Lauria presso la Sala Ricevimento dell'Happy Moment Restaurant.

Presenti due illustrissime e rappresentative figure: il Prof. Nicolò Mannino, Presidente e fondatore del Centro Studi Culturale "Parlamento della Legalità" e di Tania Pisani, vedova del Brigadiere dei Carabinieri Claudio Pezzuto M.O.V.M., ucciso il 12 febbraio 1992 a Pontecagnano Faiano (SA)  insieme al collega Fortunato Arena, per mano di due latitanti della camorra.

Nicolò Mannino era già stato ospite il 26 settembre 2014 in Basilicata, a Nemoli, per incontrare le scolaresche in una conferenza sul tema "Meritocrazia e Legalità", e poi ancora a Francavilla, Senise, Episcopia.  In tanti sono rimasti affascinati dal progetto di vita che rappresenta la mission del Parlamento della Legalità e che in questi mesi hanno avuto modo di condividere tale percorso con il prof. Mannino. Tra le persone che Nicolò ha incontrato ci sono amministratori locali, autorità militari ed ecclesiali, giovani...ma ha incontrato anche una persona importante: la vedova Tania Pisani Pezzuto, una grande e speciale donna, che si ritrova con una vita completamente cambiata dopo l'uccisione di suo marito Claudio. Nonostante tutto Tania non si arrende e fa in modo che la forza di Claudio diventi la sua, cosi decide di fare della sua famiglia un laboratorio di educazione alla legalità per far sì che il nome di suo marito non cada nell’oblio. Oggi è una donna che fa vivere i sogni e le speranze di Claudio attraverso molteplici attività tra cui si dedica all’attività di educazione alla legalità nelle scuole, trasmettendo agli alunni l’eredità etica ricevuta dal marito. Oltre a questo Tania attraverso l'associazionismo sensibilizza il territorio, portando avanti i valori salienti della vita in nome di suo marito Claudio ucciso quasi 23 anni fa e per il loro unico figlio Alessio, rimasto orfano di padre all'età di soli 3 anni. Nel periodo prenatalizio durante un'altra iniziativa alla presenza del Prof. Mannino, la vedova Pezzuto nella Chiesa di Francavilla, su richiesta di Nicolò accetta di perdonare i carnefici di suo marito ed affidarsi alla volontà di Dio. Rivela durante la serata della solidarietà a Galdo di Lauria di sentirsi una persona diversa dopo aver compiuto tale gesto. Nicolò nella stessa serata consegna a Tania una busta contenente decine e decine di messaggi di apprezzamento verso la sua azione, messaggi scritti da ragazzi di tutto il mondo che frequentano le classi multietniche delle scuole siciliane dove lui è docente.

Alla presenza del Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Lagonegro Capitano Luigi Salvati Tanagro, del Comandante della Stazione Carabinieri di Lauria Luogotenente Angelo Caputo e di diversi amministratori del territorio tra cui il Sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri e l'intera giunta comunale, il Sindaco di Latronico Fausto De Maria, il Sindaco di Episcopia Biagio Costanzo ed il ViceSindaco di Nemoli Elisabetta Ferrari, durante la 23^ serata della solidarietà a nome del CIF, della Regione Basilicata e del Comune di Lauria al prof. Nicolò Mannino ed alla vedova Tania Pisani Pezzuto viene conferito il VI* Premio all'Impegno Sociale e Civile "Per l'impegno profuso nel promuovere nella società, nelle scuole, tra i giovani e le istituzioni, il valore della legalità e dell'impegno civile". La serata che si svolge alla presenza di tantissimi ospiti commossi ed onorati di partecipare ad un'iniziativa così meritevole, vede il coinvolgimento dell'intera platea che applaude alla visione del video che tra le immagini dei funerali di Paolo Borsellino, le urla contro la mafia e le note di - Io non ho paura di Fiorella Mannoia - racconta le finalità del Parlamento della Legalità; la gente si emoziona anche nell'ammirare i ragazzi che frequentano il centro di aggregazione del CIF e che attraverso le più belle espressioni culturali ed artistiche ballando, suonando la chitarra e cantando....esaltano la gioia per la vita e comunicano che laddove c'è cuore ed amore non esistono barriere tra culture differenti, diverse abilità o colore di pelle non uguale.

Un'eccellente serata trascorsa tra momenti significativi e convivialita', tra emozioni e cordialità, all'insegna della solidarietà e di sani principi che rendono bella una società. Protagonisti della serata sono stati anche Alessio Pezzuto, figlio di Tania e Claudio, cui il prof. Mannino ha conferito il Premio Memorial Claudio Pezzuto - Medaglia d'Oro al Valor Militare, istituito alla luce della certezza di "Diffondere con determinazione e coraggio, i valori della Pace, Giustizia, Legalità, Solidarietà, Amore verso i poveri più poveri e' compito di ogni uomo che crede in un "Futuro a colori" avendo a cuore lo sviluppo dei grandi valori della vita e della promozione umana".

Nella stessa serata della solidarietà è sempre il prof. Mannino che consegna ad Antonella Viceconti Presidente Provinciale del CIF di Basilicata un attestato che ritrae il volto di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone avvolti con il loro sorriso tra il tricolore italiano in riconoscenza del suo impegno sociale sul territorio. La visita di Nicolò Mannino si è conclusa con l'evento serale del 5 gennaio all'Happy Moments, ma nei giorni precedenti durante la sua permanenza sono stati diversi gli appuntamenti sul territorio, tra cui di rilevante importanza giorno 4 a Lauria la visita al Palazzetto dello Sport durante i festeggiamenti di "Aspettando la Befana", senonche la partecipazione alla Santa Messa nella Chiesa di San Nicola e poi a seguire la conferenza tenuta dallo stesso prof. Mannino. Tali incontri sono stati promossi dal CIF, nello specifico durante la conferenza dove Nicolò ha incontrato una platea di educatori, genitori e giovani, "Alla luce del suo impegno a favore di una Cultura di Pace, Legalità, Giustizia, Solidarietà nel territorio" il Maresciallo Capo Francesco Santillo della Stazione dei Carabinieri di Rivello viene nominato Socio Onorario del Parlamento della Legalità.

Il pomeriggio del 5 Nicolò partecipa ad un altro evento "Aspettando la Befana" organizzato a Francavilla sul Sinni da Tania Pisani Pezzuto e l'Associazione La Forgia del Sinni di cui lei è presidente. In virtù di queste intense giornate si può affermare che l'Area Sud della Basilicata si è lasciata travolgere dall'effetto legalità promosso e divulgato dal prof. Mannino e dall'intero Parlamento della Legalità, l'auspicio è quello di concretizzare tali obiettivi mantenendo alti l'enfasi e l'impegno necessari a coinvolgere le intere comunità al fine di poter rendere libera, trasparente, pulita e speciale la nostra società.

(Articolo estratto dal prezioso contributo di Elisabetta Ferrari)

[gallery type="square" size="medium" ids="2055,2054,2053,2056,2057,2058,2059,2064,2060,2061,2063,2065,2051" orderby="rand"]

Iniziamo il nuovo anno consacrando il nostro cammino alla Beata Vergine del Rosario di Pompei

Prima tappa del 2015...
Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei.
Abbiamo pregato per la pace nel mondo consacrando tutto il nostro cammino a Lei.

Iniziamo questo nuovo anno sotto lo sguardo di Maria e alla Vergine del S. Rosario (in foto l'icona attribuita alla scuola di Luca Giordano, opera del Seicento).

Pompei è "tempio dello Spirito, luogo di conversione e di riconciliazione, di misericordia e di preghiera, di spiritualità e di santità. È città di Maria, venerata come Vergine del Rosario, alla cui scuola milioni di pellegrini imparano ad ascoltare le parole del suo figlio Gesù e a farne una ragione di vita".

L'Ufficio di Presidenza

IMG_1745.JPG

IMG_1747.JPG

Il Parlamento della Legalità ritorna in Basilicata: da Francavilla sul Sinni a Lauria per presentare un messaggi a favore della Pace e della Solidarietà

Il Parlamento della Legalità ritorna in Basilicata facendo tappa a Lauria (PZ) per incontrare i giovani, le famiglie, la comunità ecclesiale e per ricevere il prestigioso Premio Nazionale che ogni anno il C.I.F (Centro Italiano Femminile) conferisce a quelle personalità che hanno avuto un ruolo fondamentale nel sociale nel proporre e testimoniare i grandi valori della Vita.
Anima dell'incontro è la prof.ssa Antonella Viceconti, che in queste ore sta completando un cerimoniale di tutto rispetto nel proporre la figura del Presidente Nicolò Mannino e della Sig.ra Tania Pisani, vedova del Brigadiere Claudio Pezzuto M.O.V.M., donna forte e impegnata nel sociale, che ricordiamo ha recentemente perdonato gli assassini dell'atroce gesto, proprio accogliendo l'invito del prof. Mannino.
Nicolò Mannino arriverà in Basilicata nel pomeriggio del 3 gennaio e farà rientro il 6 dopo un serrato programma che vedrà ancora una volta il Parlamento della Legalità proporre un messaggio a favore della Vita.
L'Ufficio di Presidenza
legalità

ECCO COME SARA' IL 2015... pensaci!

Ore frenetiche per inventare gli auguri più originali, magari scopiazzati in giro su internet o rapiti da frasi mozzafiato in alcuni libri ingialliti dal tempo.
Si cercano auguri particolarmente seducenti e accattivanti non sapendo che nello scrigno del proprio cuore ci sono rannicchiati dal freddo del "non dire" tutti quei messaggi che fanno bene alla vita.
Si ha paura di manifestare quanto sta nel silenzio dell'animo visto che la subcultura della recita "a soggetto" ha azzerato la libertà del manifestare quanto di più vero sta all'orizzonte della vita.
C'è voglia di ritornare UOMINI e meno attori, più fragili che  eroi, più acrobati che pagliacci di turno.
Eppure il nuovo Anno è qui: sarà? semplice: Sarà come ognuno lo vivrà e lo costruirà attimo per attimo.
Sarà più vero se ci sarà meno ipocrisia e più Vita.
Sarà meno retorico e più dinamico...dove la crisi dell'amore non conoscerà crisi esistenziale.
Un solo augurio: non tenere la bellezza dei sentimenti sottochiave e non regalare più a nessuno, a te stesso e agli altri, sorrisi di plastica degni di copertina dove la menzogna sta nelle pagine di una triste cronaca che uccide.
Ti auguro un'esplosione di speranza e un terremoto di gioia.
Ti auguro una vita fatta di piccolissime cose che sanno di fragilità ma di Verità.
Ti auguro non un Anno ma una VITA di entusiasmo e di meraviglie dove insieme si possa cantare la bellezza dell'essere vivi tra tanti che invece sono già morti perché privi di sogni e di certezze.
A tutti un Anno secondo il vostro CUORE. E il cuore quando è libero...NON MENTE.

Nicolò Mannino

manifesto 2

Auguri del Presidente della Camera dei Deputati e del Ministro dell'Interno

Carissimi Soci e Amici,
proprio in clima familiare, con quella semplicità che contraddistingue il nostro stare insieme, desidero porgervi gli Auguri pervenuti dal Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e dal Sig. Ministro dell Interno Angelino Alfano.
Tante sono le lettere e i messaggi pervenuti in questi giorni, specie dal mondo ecclesiale, come la benedizione al nostro cooperare espressa paternamente da Mons. Antonio Staglianò -Vescovo della Diocesi di Noto,  Mons. Antonino Raspanti -Vescovo della Diocesi di Acireale. Un
Grazie sentito a tutti e nello specifico al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il quale, avendo ricevuto dal sottoscritto un'accurata e ampia documentazione sulle attività svolte (a titolo gratuito e con tanto amore), avendo visionato il progetto di ricerca "L'Italia è ancora un Paese bellissimo... ma ha bisogno di te", ci ha consegnato la prestigiosa medaglia dal Quirinale quale segno di rappresentanza del Capo dello Stato che ci è vicino e incoraggia il cammino culturale intrapreso.

Il tutto accompagnato dalla lettera che ci autorizza, quando portiamo avanti le iniziative in programma per questo progetto, a scrivere "Medaglia del Presidente della Repubblica".
A tutti un affettuoso, fraterno GRAZIE e un 2015 secondo i desideri del vostro animo.
alfano boldriniNicolò Mannino

Il 2015 lo accogliamo così...

Si scrive 2015 e noi coloriamo questi numeri con la gioia di chi crede in un presente a colori.
I nostri doni sono solo due: il Gesù Bambino che abbraccia i nostri sogni per tradurli in speranze e la preziosa medaglia del Presidente della Repubblica Italiana che manifesta attenzione , apprezzamento al progetto di ricerca che stiamo portando su territorio nazionale "L'Italia è ancora un paese bellissimo ...e ha bisogno di Te".
Due segni forti: il primo che si fa dono d'amore e di perdono, il secondo (la medaglia pervenutaci dal Colle del Quirinale) che ci sprona a non mollare.
Auguri, quindi, certi che solo seminando fiori vedremo sbocciare il giardino della vita dinanzi la dimora dei poveri.
Auguri ...ma di cuore.
Nicolò Mannino

IMG_1598-0.JPG

Visita nel Comasco del Parlamento della Legalità. Si parte da una Comunità di disabili

Condividiamo questo messaggio di speranza e di solidarietà che parte dalla Comunità SIM-PATIA che trova la sua dimora presso il Comune di Valmorea a pochi chilometri dalla Svizzera.
Qui abbiamo portato il nostro abbraccio e la nostra presenza, proprio in un luogo dove briciole di vita sono segni meravigliosi di un autentico inno alla gioia.
L'Ufficio di Presidenza
Mannino Sim-patia