•  13

    Insignito nuovo Presidente Onorario Parlamento della Legalità Internazionale

    Generale di Corpo D'armata  della Guardia di Finanza Carmine Lopez

  • 11

    Incontro Istituzionale con la Presidentessa del Senato Maria Elisabetta Casellati.

     

     

     

  • 10

    Tra cultura del riscatto e caffè letterari.

    La Campania abbraccia il Parlamento della Legalità Internazionale

  • Donato al Papa Il libro Peccatori Si, Corrotti Mai. Da parte del Vice-Presidente Salvatore Sardisco.

    Libro a cura di Niccolo Mannino (Presidente ) e  Salvatore Sardisco (Vice-Presidente).

  • Incontro Culturale di formazione alla Legalità Napoli

    Presso Teatro San Vitaliano, la società civile Partenopea fa quadrato attorno al Presidente Nicolò Mannino …

  • Inaugurazione anno accademico 2018/2019 del Parlamento della Legalità Internazionale

    A Montecitorio il Parlamento dei piccoli spazza via quello dei grandi.

  • Consegnato a Papa Francesco il Progetto Culturale Ricercatori dell'Alba.

    A Roma, il presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicolò Mannino.

  • Inaugurazione Presidenza Nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale

    Monreale 22 maggio 2017 – Nel pomeriggio del 22 maggio è avvenuta l’inaugurazione a Monreale della Presidenza Nazionale del Parlamento Internazionale.

CREDIBILI SI PER ESSERE "PROFETICAMENTE SCOMODI "

Due volti che si incrociano , due bandiere che sventolano richiamando la speranza e la passione per dare voce agli ultimi "non di soldi e portafoglio" ma poveri di valori e di voglia di vivere. Due volto sereni, che accennano un sorriso e indicano un mondo migliore per non essere solo credenti ma credibili. Antonio Caputo, docente di Arte in un liceo prestigioso in provincia di Arezzo ( collaboratore del Parlamento della Legalità Internazionale , ci ha creduto e dopo decine e decine di bozzetti su carta, dopo giornate e giornate di lavoro è arrivato al capolinea.". Stiamo parlando del volume , edito da Ex Libris di Carlo Guidotti, a cura di Nicolo' Mannino presidente del Parlamento della Legalità Internazionale che ha voluto offrire al mondo della cultura un testo che richiama anni e anni di studio e di riflessione su una figura ecclesiale di alto spessore evangelico  come Don Tonino Bello.

Leggi tutto

Lombardia chiama Sicilia, Monza risponde. Nicolò Mannino incanta e affascina

“Nessuna notte sara’ cosi lunga da impedire al giorno di ritornare ” Ebbene si questo slogan gridato a Palermo dopo le stragi del novantadue ha ritrovato concretezza anche giovedi diciannove e venerdi venti settembre a Muggio (Monza / Brianza ) e a Monza città grazie a una scuola “palestra di vita “.E’ la  festa di giovani prima alla Cascina Faipo’  a Muggio dove  lo staff della Presidenza dell’Istituto di istruzione Superiore  “Martin Luther King guidato dalla Dirigente Scolastico Elena Daniela Motta ha organizzato un appuntamento  singolare grazie all’immancabile azione culturale  della professoressa  Barbara Arosio, referente delle iniziative culturali sul tema della educazione alla legalità e cittadinanza attiva nonche’ ( come lo è la Dirigente scolastico Motta) Socio Onorario del Parlamento della Legalità Internazionale. Ospite tanto atteso il professore Nicolo’ Mannino, presidente del Parlamento della Legalità Internazionale e già “amico ” di tantissimi studente e studentesse che per rendere singolare il benvenuto al docente “siciliano ” si son fatti trovare tutti con la maglietta azzurra con dietro il logo del movimento e la scritta “Ambasciata del profumo di Libertà”.Tantissimi genitori a fare corona al professore Nicolo’ Mannino, alla Dirigente Motta e alla grande professoressa Barbara Arosio che proprio per il suo traboccante affetto verso ogni alunno e alunna riesce a mobilitare la scuola anche a iniziative che iniziano alle ore 21 di sera.

Leggi tutto

Dall’Aquila a Montecitorio per una cultura di legalità e bellezza

L’Aquila – Dall’Aquila a Montecitorio per una cultura di legalità e bellezza. «Il sole riscalda e illumina la bella terra dell’Aquila, dove il sisma non ha risparmiato dolore e vittime. Qui, in questo luogo bagnato dalle lacrime causate dal terremoto, il Capo dello Stato ha chiamato a raduno il mondo scuola arrivato da tutta Italia. La campanella suona lunedì sedici settembre alle ore sedici e trenta, mentre il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella arriva abbracciato dall’applauso del popolo dei bambini, dei giovani, degli adolescenti di chi spera in un Paese senza odio e senza cattiveria, chiede rispetto per un ambiente che è la carta di identità del Creatore. Alla manifestazione, una singolare delegazione del Parlamento della Legalità Internazionale: Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco (presidente e vice presidente) la Dirigente Scolastica dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo, Patrizia Abate, la dottoressa Maria Giovanna Sparacino da anni impegnata nel settore della educazione alla legalità e della solidarietà,

Leggi tutto

La nostra missione

Il Parlamento della Legalità Internazionale è un movimento culturale, interconfessionale e interreligioso che trova le sue radici nella “sete” di Verità e Giustizia a partire dalle stragi di capaci e via D’Amelio. Nato anche per volere del giudice Antonino Caponnetto – coordinatore del pool antimafia di Palermo che succede al suo fondatore Rocco Chinnici – che da subito ne diventa “Presidente Onorario”, il Parlamento della Legalità Internazionale ha come obiettivo e finalità quello di dialogare principalmente con il mondo scuola e società civile affinché chiunque, a partire dal proprio talento naturale (letterario, artistico, musicale, sportivo, o quant’altro) si metta in gioco per cooperare allo sviluppo del territorio e insieme divenire artefici e protagonisti di un presente “a colori".

La nostra convinzione

La nostra convinzione

Lavorare per costruire una cultura della legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

L'impegno per i giovani

L'impegno per i giovani

Promuovere una cultura di contrasto all’indifferenza, potenziando le qualità naturali dell’individuo, con particolare riguardo ai giovani, per renderli artefici del proprio destino a favore di una cittadinanza attiva, per contrastare la mentalità mafiosa e clientelare.

Le parole del Papa

Le parole del Papa

“Andare avanti nella pulizia della propria anima, nella pulizia della città, nella pulizia della società, perché non ci sia quella puzza della corruzione”.

L'aiuto concreto

L'aiuto concreto

Istituzione di borse di studio, concorsi culturali e iniziative a favore di giovani studenti, meritevoli e bisognosi, per studi e attività aventi a tema il valore della legalità.

Attività

Attività

Attività editoriali e divulgative, attraverso qualunque canale di comunicazione che favorisca la crescita e la diffusione di una cultura e di una coscienza antimafiosa.

Iniziative

Iniziative

Organizzazione di studi, convegni, seminari, mostre, incontri, iniziative, spettacoli e ogni altra iniziativa idonea a perseguire e realizzare le finalità statutarie.

Ci vuoi salutare o desideri saperne di più?

Aiutaci a promuovere una cultura di legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

Contattaci

Ultime notizie

Qui troverai gli articoli del Parlamento della Legalità Internazionale, che rappresentano la nostra storia, della quale siamo fieri ed orgogliosi.

LA VICINANZA DI NICOLO' MANNINO E SALVATORE SARDISCO AL PROCURATORE MORVILLO PER LA DIPARTITA DI MAMMA CARMELA

LA VICINANZA DI NICOLO' MANNINO E SALVATORE SARDISCO AL PROCURATORE MORVILLO PER LA DIPARTITA DI MAMMA CARMELA

Un abbraccio affettuoso che non sa solo di "dovute condoglianze " ma uno di quelli che viene dal cuore che esprime stima, vicinanza e affetto. Con questi sentimenti Nicolo' Mannino e Salvatore Sardisco( rispettivamente presidente e vice presidente del Parlamento della Legalità Internazionale ) sono vicini in questo particolare momento della vita al magistrato Alfredo Morvillo, attuale Procuratore della Repubblica a Trapani e già da anni collaboratore della prima ora del cammino  culturale del Parlamento della Legalità Internazionale.  Proprio per questo impegno culturale a favore dei veri valori della vita, Nicolo' Mannino anni fa si è fatto portavoce presso il sindaco del Comune di San Cipirello per conferire proprio al Procuratore Alfredo Morvillo e a Maria Falcone la cittadinanza onorario.  L'arrivo a San Cipirello del Procuratore 

A Washington la Cerimonia del “Premio Eccellenza Italiana”: per la sezione cinema la siciliana Denise Sardisco

A Washington la Cerimonia del “Premio Eccellenza Italiana”: per la sezione cinema la siciliana Denise Sardisco

Il prossimo 19 ottobre, nella prestigiosa cornice del Café Milano (www.cafemilano.com), che da sempre ospita l’evento, si svolgerà la cerimonia di conferimento del Premio Eccellenza Italiana (www.premioeccellenzaitaliana.it), giunto alla sua VI edizione.
«Un Premio che racconta il Merito e il Talento e cresce perché il Paese sta crescendo e sta cambiando sempre più proteso con fiducia al futuro e ai mercati internazionali» ha commentato l’ideatore e segretario generale, il giornalista economico Massimo Lucidi. «La sesta edizione del Premio a Washington DC, prosegue Lucidi, rappresenta per noi un momento di svolta incredibile. Prima di tutto per la conferma del format». L’evento, infatti, come ogni anno raccoglie il patrocinio del Ministero per gli Affari Esteri Italiano, ma viene interamente organizzato con fondi privati, generando così un evento culturale, pieno di incontri e risvolti professionali, di business, per tutta la “Famiglia del Premio”. Unico obbligo: credere nella cultura del Merito e del Talento, ovvero condividere azioni e momenti di straordinario Networking.
Proprio nel solco di questo Networking, il Premio Eccellenza Italiana non si costituisce della mera consegna degli Awards a Washington DC, ma è un percorso condiviso e supportato da diversi partner, tra cui ASMEF e Carnovale Foundation, molte Università italiane e straniere che dura un intero anno, dal quale sono nate oltre cento candidature.
Infatti, numerosi sono i profili candidati ad esempio,  da ASMEF (Associazione Mezzogiorno e Futuro), presieduta da Salvo Iavarone; un’associazione riconosciuta e istituzionalizzata dalla Farnesina e partecipata dallo stesso Lucidi. Cosi come dal partner Sinergitaly.
«Fare squadra e farlo bene è importante, ha proseguito Lucidi, perché nell’età della comunicazione digitale, la società dell’informazione rischia seriamente di non dare Valore e trasformare i mille stimoli informativi in Comunicazione appunto». E se è vero che, mutatis mutandi, “I Premi abbondano sulla bocca dei superficiali”, è altrettanto vero che “viviamo un un’era dove il conformismo e la ricerca del futuro spesso senza consapevolezza del sé e del presente la fanno da padrone” si legge nella presentazione dell’edizione 2019.
MESSAGGIO DI SPERANZA E DI FRATERNITÀ Con gli Studenti del Liceo Martin Luther King

MESSAGGIO DI SPERANZA E DI FRATERNITÀ Con gli Studenti del Liceo Martin Luther King

GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE DEL LICEO MARTIN LUTHER KING DI MONZA BRIANZA CON LA MAGLIETTA DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE,  AMBASCIATA DEL FRESCO PROFUMO DI LIBERTÀ TRA LA GENTE PER PROPORRE UN MESSAGGIO DI SPERANZA E DI FRATERNITÀ.

Tanti uomini e donne delle Forze dell’Ordine per il via al tour del Parlamento della Legalità Internazionale

Tanti uomini e donne delle Forze dell’Ordine per il via al tour del Parlamento della Legalità Internazionale

È spuntato pure il sole dopo una mattinata di pioggia nel giorno in cui  tutta Italia  (4 ottobre 2019) festeggia il suo Patrono Francesco d’Assisi. Un pomeriggio che ha visto la staff di presidenza del parlamento della legalità internazionale con il suo presidente Nicolò Mannino e  Salvatore Sardisco, incontrare tanti amici per il taglio di partenza del tour che vedrà tante città di diverse città d’Italia prepararsi ad accogliere un clima di festa e di gioia per riflettere sul testo “Profeticamente Scomodi”.  A organizzare l’appuntamento culturale del “caffe letterario” ci ha pensato Marcello Di Benedetto, un uomo dell’esercito che svolge il suo servizio presso la Caserma Turba di Palermo che si vanta di avere il Generale di Corpo d’armata Giuseppenicola Tota collaboratore di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale.Marcello Di Benedetto ha invitato tanti colleghi e amici e non sono mancati. Nella strada dove vi è la chiesa che custodisce il corpo della beata Pina Suriano

PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE. Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco a Caccamo, l’assessore Alongi: “Sarà una Festa”

PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE. Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco a Caccamo, l’assessore Alongi: “Sarà una Festa”

“Sarà un evento ricco di riflessione e di spunti culturale a favore dei veri valori della vita e siamo grati al presidente e al vice presidente del  Parlamento della Legalità Internazionale “Con questi sentimenti di entusiasmo, l’assessore Giovanni Alongi ha dato  a una serie di messaggi e telefonate  per invitare tanti cittadini e amici a partecipare all’appuntamento culturale prefissato per sabato 12 ottobre alle ore 18 presso la Chiesa Sant’Antonio Abate durante il quale sara’ presentato il libro “Profeticamente Scomodi – quando un uomo si sporca le mani: Don Tonino Bello “.  A questo singolare appuntamento parteciperanno Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della Legalità

Interpellati da una croce per essere credibili. Nicolò Mannino scende in campo

Interpellati da una croce per essere credibili. Nicolò Mannino scende in campo

Monreale (PA) – Interpellati da una croce per essere credibili. Nicolò Mannino scende in campo. «Sembra una notizia assurda, una di quelle che lascia il tempo che trova ma indigna l’animo di chi vive la sua fede provando a scandire le proprie giornate alla luce del Kerigma della gioia e della speranza che trova la propria forza nella bellezza di quell’Uomo/Dio che ha accettato tutta la cattiveria umana pur di squarciare il velo della morte e cantare la resurrezione per chi non ama stare nel “sepolcro dell’opportunismo e dell’indifferenza”.sì, crocifisso no, metterlo e toglierlo. Guardarlo e ignorarlo. Insomma un gioco infantile che crea il prurito di una effimera pubblicità che umilia chi la crea e rafforza ancora di più il “credo” di chi sa che “Volgeranno lo sguardo verso Colui che hanno trafitto”