• 13

    Insignito nuovo Presidente Onorario Parlamento della Legalità Internazionale

    Generale di Corpo D'armata della Guardia di Finanza Carmine Lopez

  • 11

    Incontro Istituzionale con la Presidentessa del Senato Maria Elisabetta Casellati

  • Donato al Papa Il libro Peccatori Si, Corrotti Mai. Da parte del Vice-Presidente Salvatore Sardisco.

    Libro a cura di Niccolo Mannino (Presidente ) e  Salvatore Sardisco (Vice-Presidente).

  • Inaugurazione anno accademico 2018/2019 del Parlamento della Legalità Internazionale

    A Montecitorio il Parlamento dei piccoli spazza via quello dei grandi.

  • Consegnato a Papa Francesco il Progetto Culturale Ricercatori dell'Alba.

    A Roma, il presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicolò Mannino.

  • Inaugurazione Presidenza Nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale

    Monreale 22 maggio 2017 – Nel pomeriggio del 22 maggio è avvenuta l’inaugurazione a Monreale della Presidenza Nazionale del Parlamento Internazionale.

Per non dimenticare un grande uomo della Polizia di Stato. Il Parlamento della Legalità Internazionale ricorda il Questore Matteo Cinque

Monreale (PA) – Per non dimenticare un grande uomo della Polizia di Stato. Il Parlamento della Legalità Internazionale ricorda il Questore Matteo Cinque. «“Non dimenticherò un grande uomo come Matteo Cinque e oggi più che mai il suo dono, il quadro del volto del Cristo sofferente diventa per noi motivo di riflessione nell’andare e dare voce a tutti i poveri cristi che soffrono l’ingiustizia dell’odio e dell’indifferenza”. Così Nicolò’ Mannino, Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, ricorda il già Questore di Palermo Matteo Cinque che dopo le stragi del ‘92 ha incoraggiato la nascita del movimento. “Ricordo gli incontri culturali svolti insieme con i giovani di Brancaccio e tutto l’affetto manifestato nel notare l’incisività degli incontri culturali nel dire ai giovani di rifiutare la subcultura della violenza e della mafia spietata. 

Leggi tutto

A Montecitorio per un progetto di legalità. Invitato il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti

Roma – A Montecitorio per un progetto di legalità. Invitato il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. «La data della convention è già fissata: venerdì 25 gennaio dalle ore 14.00 in poi studenti di diverse regioni d’Italia principalmente quelli della Lombardia Monza/Brianza, saranno presenti e prenderanno posto nella splendida sala dei Gruppi Parlamentari a Montecitorio all’incontro culturale sul tema della “Educazione alla Legalità e Cittadinanza attiva”, promosso dal Parlamento della Legalità Internazionale. A questo secondo appuntamento culturale di carattere nazionale (il primo è stato lo scorso 24 ottobre 2018) è stato invitato a intervenire il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti che ben conosce il territorio culturale di Monza-Brianza poiché prima di essere Ministro è stato provveditore agli studi di questo territorio lombardo. Tanti dirigenti scolastici sono già a lavoro per dar vita alla delegazione studentesca dove solo gli studenti saranno i protagonisti di questa convocazione proponendo la creatività e l’impegno con il quale intendono segnare “sentieri di cultura” a favore della vita e della giustizia in chiave interconfessionale partendo sempre dalla bellezza della vita che va vissuta secondo il rispetto delle regole e della fraternità.

Leggi tutto

Al Policlinico tombolata per non dimenticare Giovaninno, il bimbo andato in cielo dopo pochi giorni di vita

Messina – Venerdì (4 Gennaio), a partire alle ore 16.30, presso il reparto di Pediatria del Policlinico di Messina, avrà luogo una tombolata di beneficenza con lettura di alcune fiabe. L’evento, organizzato dall’Associazione “Giovannino Vive”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Dedicato a te”, vedrà, questa volta, la piena partecipazione del Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale. “Ricorderemo Giovannino – ha detto il presidente del Parlamento, Nicolò Mannino – il piccolo andato in cielo lo scorso anno, dopo pochi giorni di vita. Sono in corso gli accertamenti da parte della magistratura su quanto accaduto. Il dolore dei genitori è incontenibile. Questa tombolata ha il senso di non spegnere i riflettori sul caso”.

La Guardia di Finanza di Ferrara incoraggia il cammino culturale del Parlamento della Legalità Internazionale

Ferrara – La Guardia di Finanza di Ferrara incoraggia il cammino culturale del Parlamento della Legalità Internazionale. «Quando lo sguardo è sorridente e le mani si stringono con cordialità e stima, le parole coronano le espressioni verbali che danno forza, coraggio e indicano sentieri di apprezzamento nella luce della giustizia e della fratellanza. E’ quanto registrato dall’incontro del Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicolò Mannino, del vice Salvatore Sardisco con il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara il Comandante Cosimo D’Elia. Ponte di questo dialogo, cordiale e semplicemente affettivo ma non meno ricco di professionalità nel rispetto dei ruoli, è stato il Comandante del gruppo Filippo Ruffa anche in veste di coordinatore culturale del Parlamento della Legalità Internazionale per l’Emilia Romagna.

Leggi tutto

La nostra missione

Il Parlamento della Legalità Internazionale è un movimento culturale, interconfessionale e interreligioso che trova le sue radici nella “sete” di Verità e Giustizia a partire dalle stragi di capaci e via D’Amelio. Nato anche per volere del giudice Antonino Caponnetto – coordinatore del pool antimafia di Palermo che succede al suo fondatore Rocco Chinnici – che da subito ne diventa “Presidente Onorario”, il Parlamento della Legalità Internazionale ha come obiettivo e finalità quello di dialogare principalmente con il mondo scuola e società civile affinché chiunque, a partire dal proprio talento naturale (letterario, artistico, musicale, sportivo, o quant’altro) si metta in gioco per cooperare allo sviluppo del territorio e insieme divenire artefici e protagonisti di un presente “a colori".

Benvenuto Iniziative

La nostra convinzione

La nostra convinzione

Lavorare per costruire una cultura della legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

L'impegno per i giovani

L'impegno per i giovani

Promuovere una cultura di contrasto all’indifferenza, potenziando le qualità naturali dell’individuo, con particolare riguardo ai giovani, per renderli artefici del proprio destino a favore di una cittadinanza attiva, per contrastare la mentalità mafiosa e clientelare.

Le parole del Papa

Le parole del Papa

“Andare avanti nella pulizia della propria anima, nella pulizia della città, nella pulizia della società, perché non ci sia quella puzza della corruzione”.

L'aiuto concreto

L'aiuto concreto

Istituzione di borse di studio, concorsi culturali e iniziative a favore di giovani studenti, meritevoli e bisognosi, per studi e attività aventi a tema il valore della legalità.

Attività

Attività

Attività editoriali e divulgative, attraverso qualunque canale di comunicazione che favorisca la crescita e la diffusione di una cultura e di una coscienza antimafiosa.

Iniziative

Iniziative

Organizzazione di studi, convegni, seminari, mostre, incontri, iniziative, spettacoli e ogni altra iniziativa idonea a perseguire e realizzare le finalità statutarie.

Ci vuoi salutare o desideri saperne di più?

Aiutaci a promuovere una cultura di legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata.

Contattaci

Ultime notizie

Qui troverai gli articoli del Parlamento della Legalità Internazionale, che rappresentano la nostra storia, della quale siamo fieri ed orgogliosi.

Al generale di corpo d'armata Carmine Lopez l'ambasciata dell'Onesta

Al generale di corpo d'armata Carmine Lopez l'ambasciata dell'Onesta

Oggi, in casa Guardia di Finanza, presso il Comando Interregionale dell’Italia Sud Occidentale di Palermo, con il Generale di Corpo d’Armata Carmine Lopez è stata insediata “l’Ambasciata dell’Onestà”. Nell’occasione sono stati nominati soci onorari il Maggiore Filippo Giordano, Comandante del 2° Nucleo Operativo di Palermo ed il Capitano Andrea Mascia, Comandante della Compagnia di Partinico.

Nel bunker in cui la mafia uccise e sciolse nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo

Nel bunker in cui la mafia uccise e sciolse nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo

Per la prima volta dopo 25 anni apre al pubblico il bunker di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo, in cui la mafia tenne prigioniero per due anni il piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso e sciolto nell'acido l'11 gennaio 1996.

Il Parlamento della Legalità coinvolge le Scuole per ricordare il piccolo Giuseppe Di Matteo

Il Parlamento della Legalità coinvolge le Scuole per ricordare il piccolo Giuseppe Di Matteo

Tanti TG in diverse province e regioni di Italia in queste ore danno notizia dell'iniziativa del parlamento della legalità internazionale denominata un'ora di didattica per Giuseppe di Matteo.

Gli auguri di Mannino ai coordinatori del Parlamento della Legalità

Gli auguri di Mannino ai coordinatori del Parlamento della Legalità

Un messaggio di Auguri per l'arrivo del nuovo anno è stato indirizzato a tutti i coordinatori culturali del Parlamento della legalità internazionale che in Italia offrono il loro impegno a favore dei grandi valori della vita.

Il Parlamento della Legalità Internazionale nel cuore della gente

Il Parlamento della Legalità Internazionale nel cuore della gente

Una azione educativa che convince affascina e propone valori sani che vanno verso la cultura della vita

Messaggio di riconoscimento dell'Assessore Roberto Lagalla

Messaggio di riconoscimento dell'Assessore Roberto Lagalla

Apprezzamento e stima per il cammino culturale svolto in casa parlamento della legalità internazionale sono i sentimenti espressi dall'assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e formazione Roberto Lagalla. Un messaggio ricco di gratitudine verso Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco rispettivamente presidente e vice presidente del Parlamento della legalità internazionale.